lunedì 5 febbraio 2018

L’acquario Poema del Mar a Las Palmas di Gran Canaria



L'acquario Poema del Mar è da lunedì 8 gennaio una delle principali attrazioni turistiche di Las Palmas di Gran Canaria. Il centro, situato presso il molo Sanapú di Puerto de La Luz, ha aperto le sue porte alle nove del mattino e continuerà a farlo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, tra quell'ora e le sei del pomeriggio.

I primi visitatori non hanno nascosto la loro eccitazione per scoprire i diversi spazi tra i quali questo "parco naturale" si suddivide, mostrando il ciclo dell'acqua e dei suoi abitanti, dai fiumi alle profondità degli oceani.

Centinaia di specie condividono acquari e piscine. I pesci sono i protagnisti, ma non sono i soli: anche altri animali acquatici, come le meduse, i rettili come le tartarughe caretta, o gli anfibi come le peculiari salamandre, trovano qui il loro spazio. In totale, 350 specie diverse, tra le quali incontriamo il pesce luna africano e il pesce pagliaccio, preferito dai più piccoli.

L’entrata per il Poema del Mar, in vendita da Sabato sei genniao presso il punto di ritiro e attraverso il sito internet dell'acquario, ha un prezzo di 18 euro per i residenti e 25 per i non residenti. I bambini pagano 13 euro se residenti e 18,5 se non lo sono. L'ingresso è gratuito per i bambini sotto i quattro anni.


Milioni di litri d’acqua


L'acquario El Poema del Mar occupa 12.700 metri quadrati di spazio espositivo distribuiti in diverse sale. Nelle sue piscine si accumulano 7,5 milioni di litri d’acqua, di cui la stragrande maggioranza -5.5 milioni di litri- destinati a riempire il Deep Sea, l’acquario che è la principale attrazione. Il Deep Sea riproduce le condizioni dei mari più profondi del pianeta in una grande stanza che ha anche uno dei più grandi cristalli curvi del mondo.

Il percorso dell'acquario inizia nella zona della giungla, dove vengono riprodotti ambienti acquatici e misti di luoghi come i fiumi dell'America Latina o dell'Asia meridionale. Poi si entra nella zona della barriera corallina, che i visitatori percorrono a piedi su una rampa prima ascendente e poi discendente dal livello della costa, con una piccola spiaggia- fino alle profondità. La zona Deep Sea è quella che chiude il percorso.

I responsabili del Poema del Mar, che si aspettano di ricevere 500.000 visitatori durante il primo anno, dicono di aver posto particolare attenzione al recupero di alcune delle specie presenti dell’acquario. È il caso della tartaruga caretta-caretta, che si aspettano si riproduca in cattività, ma anche di altri animali. Il centro ha anche una sala di formazione e proietta video di sensibilizzazione ambientale durante tutto il percorso.

Fonte: La Provincia


05 febbraio 2018

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

L’acquario Poema del Mar a Las Palmas di Gran Canaria
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...