lunedì 12 febbraio 2018

Record di turisti alle Canarie nel 2017



Le Isole Canarie non solo si sono rafforzate nel 2017 come uno dei tre principali motori turistici di tutto il paese, ma sono anche state il motore che ha moltiplicato la sua potenza nell'anno in cui la Spagna ha conquistato il secondo posto scalzando gli Stati Uniti. Le isole hanno nuovamente superato le Isole Baleari nella classifica nazionale e, inoltre, hanno registrato un aumento maggiore rispetto alla Catalogna e all'arcipelago del Mediterraneo nel numero di visitatori stranieri. In assenza dei dati finali di fine anno, i dati provvisori gestiti dalla società pubblica Promotur Turismo de Canarias incrementano la differenza di turisti stranieri tra la regione e le Isole Baleari sopra i 400.000.

Il presidente del governo ha ripetuto più volte da inizio anno che la Spagna ha battuto nel 2017 il suo record di visitatori stranieri, per un totale di circa 82 milioni. Numeri che posizionano il paese al secondo posto nella classifica mondiale.

Solo la Francia ha superato la Spagna nel 2017, che ha superato gli Stati Uniti grazie alle cifre registrate in Catalogna, Isole Canarie e Isole Baleari, in quest'ordine. Un simile traguardo turistico è stato raggiunto a partire dal 2014 quando il paese contava più visitatori stranieri rispetto alla Cina, recuperando così il terzo posto a livello globale.

I calcoli preliminari di Promotur, sulla base del fatto che le tre destinazioni avranno ricevuto a dicembre un numero di turisti stranieri in linea con lo stesso mese dell'anno scorso, indicavano poco più di 14,2 milioni – su un totale record di 16 milioni - il numero di stranieri che hanno optato per le Isole Canarie per le loro vacanze durante tutto il 2017. Un nuovo record che rafforza l'Arcipelago come seconda potenza turistica del paese.

Non invano, e nonostante le cifre menzionate dal governo, diversi media baleari hanno pubblicato che la regione del Mediterraneo aveva superato le Isole Canarie situandosi al secondo posto nella classifica nazionale, ma la verità è che i numeri rilasciati in seguito alle informazioni del governo includono i dati fino al mese di novembre. E dicembre è proprio il mese peggiore per il settore del turismo delle Baleari, che non è riuscito, a differenza delle isole Canarie, ad eliminare la stagionalità. La Comunità Autonoma delle Canarie ha ricevuto oltre un milione di visitatori stranieri nel solo mese di dicembre degli anni 2015 e 2016, così come nel 2017, mentre l'arcipelago delle Baleari è riuscito a malapena a superare i 100.000 nel 2016.

"Dicembre è per le isole Canarie uno dei mesi più forti grazie ai vantaggi offerti dal clima", ha affermato l'amministratore delegato di Promotur.

Maggiore crescita


Dei tre motori turistici che hanno portato la Spagna a superare definitivamente gli Stati Uniti, e questo anche considerando che il paese nordamericano è notevolmente più grande rispetto alla Spagna, la Comunità Autonoma delle Canarie è anche quella che cresce di più nel numero di turisti stranieri in termini relativi. Gli oltre 14 milioni di visitatori stranieri rappresentano il 7,2% in più rispetto al 2016, mentre la crescita in Catalogna è stata del 5,7% . La Catalogna tuttavia mantiene il primo posto con oltre 19 milioni di visitatori mentre le Isole Baleari sono cresciute del 6,1%. Pertanto, "i migliori dati in Spagna sono in gran parte dovuti ai migliori dati delle Isole Canarie", ha sottolineato il responsabile di Promotur.

Fonte: La Provincia
12 febbraio 2018

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Record di turisti alle Canarie nel 2017
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...