lunedì 15 gennaio 2018

La redditività turistica è maggiore nella provincia di Las Palmas rispetto a quella di Tenerife



Il settore del turismo in provincia di Las Palmas ha chiuso la stagione tra luglio e ottobre 2017, con un incremento del 15,8 per cento della redditività, mentre a Santa Cruz di Tenerife, la redditività è aumentata solo dell'11,7%.

Questo emerge dai dati del Barometro della Redditività e dell’Occupazione delle Destinazioni Turistiche, elaborato da Exceltur.

Nel frattempo, la percentuale di occupazione alberghiera in provincia di Las Palmas è stata del 74,5 per cento in questo trimestre, rispetto al 66,6% della provincia di Tenerife.

A livello nazionale, il settore del turismo in Spagna ha chiuso la stagione da luglio a ottobre 2017, con un "forte incremento" della redditività socio-economica legata al turismo principalmente grazie ad un aumento dei prezzi, il miglioramento degli alberghi e la piena occupazione in alcune destinazioni, in un contesto di forte pressione per la domanda estera e il recupero dei paesi concorrenti.

Nonostante i focolai di “turismofobia”, gli scioperi nell’aeroporto del Prat a barcellona, gli attacchi terrosistici a Barcellona e Cambrils nel mese di agosto, l'instabilità in Catalogna data dalla sfida pro-indipendenza e la ripresa della domanda nei paesi concorrenti del mediterraneo, l'attività turistica ha registrato un forte aumento della redditività nel suo complesso.

La crescita è stata più intensa nelle destinazioni urbane con forti aumenti di fatturato per camera disponibile (RevPAR) e dei posti di lavoro nel settore turistico; 5,6 e 11,2 per cento rispettivamente.

Da Exceltur spiegano che la situazione di piena occupazione in alcune destinazioni spagnole durante i mesi estivi, tuttavia beneficiate del turismo in prestito da altre destinazioni, ha fatto sì che l'unico modo per migliorare le entrate fosse aumentando i prezzi.

In generale, i grandi centri urbani sono quelli che hanno registrato il maggior incremento negli arrivi di turisti, mentre che nelle isole Canarie, le isole di Fuerteventura e Lanzarote hanno contribuito in modo particolare all’aumento nel numero dei visitatori nelle isole con una occupazione che anche nelponte dell’Immacolata, a dicembre, è stato del 90 per cento.

Fonte: El Día

15 gennaio 2018

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

La redditività turistica è maggiore nella provincia di Las Palmas rispetto a quella di Tenerife
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...