lunedì 11 settembre 2017

Le Canarie investiranno 228 milioni di euro in energie rinnovabili

Canarie, notizie

Il Fondo per los Sviluppo delle Canarie (Fdcan) contribuirà a migliorare la gestione dell'energia nelle isole attraverso le azioni contenute nei programmi e progetti presentati da comuni e università che mirano a favorire la realizzazione di sistemi energetici più efficienti, sostenibili e coerenti con le risorse naturali dell'arcipelago.

Oltre 90 progetti riceveranno più di 228 milioni di finanziamento al fine di incrementare l'uso delle energie rinnovabili, migliorare l'efficienza energetica e sviluppare la mobilità sostenibile per creare un modello energetico più adatto alle Canarie, un obiettivo comune su cui lavorano diverse amministrazioni. Attraverso il finanziamento del Fdcan si assicurano progressi importanti in questo campo.

Come spiegato dal presidente delle Isole Canarie, Fernando Clavijo, "in un territorio frammentato e isolato come quello delle Canarie, dove la dipendenza energetica è maggiore, è essenziale promuovere progetti che si basano nel risparmio e l'efficienza energetica, al fine di ridurre i costi e permettere lo sviluppo di un modello più sostenibile e competitivo".

Il Presidente ha ricordato anche che le Canarie hanno condizioni naturali innate che permettono di promuovere lo sviluppo delle fonti rinnovabili, non solo per portare un cambiamento di modello energetico, ma anche come ramo di attività per contribuire a diversificare l'economia delle isole.

I diversi programmi sviluppati nell’arcipelago al fine di ottenere il finanziamento Fdcan comprendono una vasta gamma di azioni e misure in tutte le isole volte ad attenuare il forte aumento della domanda di energia elettrica, ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e le emissioni di CO2, nonché l'introduzione di nuova energia nel mix energetico. Sono inoltre previste importanti azioni improntate al risparmio e a migliorare l'efficienza energetica e la mobilità sostenibile e intelligente, attraverso mezzi di trasporto meno inquinanti.

Fuerteventura


A Fuerteventura si implementerà la elettrificazione degli allevamenti con impianti di energie rinnovabili non collegati alla rete; la sostituzione dell’illuminazione stradale alimentata da energie rinnovabili in diverse zone dell'isola; la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica per auto-consumo basati nelle rinnovabili negli edifici pubblici e il ripristino o il mantenimento di mulini e generatori eolici.

Gran Canaria

Il Cabildo di Gran Canaria prevede l'installazione di turbine eoliche e pannelli fotovoltaici in diversi impianti di dissalazione e depurazione, la realizzazione di tre parchi eolici e la realizzazione di impianti fotovoltaici negli edifici. Con l'obiettivo di migliorare l’efficienza energetica si installerà l'illuminazione stradale con tecnologia LED, si realizzeranno diversi punti di ricarica per veicoli elettrici o si sostituiranno gli impianti di dissalazione di Arucas-Moya con altri più efficienti. Nel campo della mobilità sostenibile, si evidenzia l'implementazione del sistema di trasporto Bus Rapid Transit (BRT) a Las Palmas.

Inoltre, l'Università di Las Palmas di Gran Canaria realizzerà anche quattro interventi al fine di migliorare l'efficienza energetica, investendo in illuminazione e domotica, ammodernando gli edifici ei tetti e ristrutturando e riqualificando gli impianti elettrici in sei edifici.

Tenerife

Il programma del Cabildo di Tenerife propone investimenti nei processi di istruzione marina negli acquiferi; l’accumulo di energia e la gestione del carico per ridurre il consumo dell’ITER; un sistema di condizionamento ad alta entalpia geotermica per il raffreddamento del data center D-Alix o lo studio del potenziale geotermico dell’isola per produrre elettricità e per usi termici. Si prevede inoltre la creazione di un Istituto Tecnologico e per le Energie Rinnovabili.

Allo stesso tempo, e attraverso la Strategia di Mobilità Sostenibile, il Miglioramento delle Piste Ciclabili, il Tenerife Smart Island o la Strategia per Migliorare la Mobilità, si affronteranno diverse possibilità dirette a migliorare il traffico e favorire un trasporto più sostenibile. Inoltre, è incluso anche un progetto per ridurre il consumo di energia negli edifici pubblici nella zona sud-ovest dell'isola; incoraggiare l'attuazione di iniziative che promuovono un'economia a bassa emissione di carbonio o per promuovere l'efficienza e la gestione intelligente dell'energia.

La Gomera

Sull'isola verrà installato un sistema di illuminazione pubblico basato nel fotovoltaico; la creazione di una rete di stazioni per la ricarica dei veicoli elettrici; la realizzazione di un parco fotovoltaico associato ad un allevamento o l'impianto di un sistema di alimentazione autosufficiente basato nelle energie rinnovabili per la zona della spiaggia di La Caleta.

Lanzarote

A Lanzarote verranno installati parchi eolici di 9.2 megawatt di potenza a Teguise, Arrecife e San Bartolomé, un impianto fotovoltaico a Maneje e un parco eolico a Punta de los Vientos. Si lavorerà per aumentare l'efficienza energetica dell'illuminazione pubblica e promuovere il riciclaggio dei rifiuti come fonte di energia rinnovabile.

Per quanto riguarda la mobilità sostenibile e intelligente si prevede un miglioramento della rete stradale e la creazione di una rete ciclabile; l'acquisto di veicoli elettrici per i Centri d'Arte, Cultura e Turismo; un piano di miglioramento della mobilità nelle zone turistiche e uno che risponde alle esigenze di tutta l'isola in termini di infrastrutture per il trasporto.

La Palma

Al fine di migliorare l'utilizzo delle energie rinnovabili si prevede la stesura del nuovo modello energetico e gestione dei parchi di energia eolica, fotovoltaica e solare termica. Sono incluse anche misure per l'uso di prodotti agricoli e forestali, azioni nel campo dell’energia minidraulica e progetti di energia geotermica, sia di bassa che alta entalpia.

El Hierro

Il Cabildo di El Hierro migliorerà la rete stradale e incentiverà la mobilità pedonale e l’uso della bicicletta attraverso un Piano di Mobilità Sostenibile. A questo proposito, sono in programma azioni come il miglioramento della strada di Bentama; la creazione di rotatorie alle intersezioni e la pavimentazione della strada costiera; la creazione di piste ciclabili o il drenaggio trasversale a Hoya Gallego, tra le altre cose.

Fonte: La Provincia

11 settembre 2017

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Le Canarie investiranno 228 milioni di euro in energie rinnovabili
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...