giovedì 10 luglio 2014

Energia pulita: El Hierro prima isola autosufficiente al mondo



In questi giorni è stata finalmente attivata la centrale idroeolica dell’isola di El Hierro. Grazie a questa struttura, la piccola isola delle Canarie, prevede di raggiungere la piena autosufficienza energetica entro pochi mesi, il che significa che grazie alla centrale di Gorona del Viento questo piccolo territorio delle isole Canarie potrà presto produrre tutta l’energia elettrica di cui ha bisogno solo ed esclusivamente attraverso la sua centrale idroeolica; energia pulita e rinnovabile.

La centrale di Gorona del Viento viene definita ‘idroeolica’ in quanto il suo funzionamento combina le due diverse tecnologie rinnovabili. In pratica, le turbine eoliche installate sulle colline producono sufficiente energia per attivare alcune pompe idrauliche le quali pompano l’acqua del mare in una vasca sempre sulle montagne. Da qui, l’acqua scende a valle e la sua caduta attiva le turbine idroelettriche che generano energia.

Si è calcolato che l’isola di El Hierro sarà in grado di produrre autonomamente tutta l’energia di cui avrà bisogno e addirittura di alimentare anche le dissalatrici, le strutture preposte a trasformare l’acqua di mare in acqua potabile.

Ma non basta, le autorità locali hanno deciso che “fatti 30 ora facciamo 31”, entro 5 anni da ora tutte la automobili che circoleranno sull’isola dovranno essere obbligatoriamente elettriche. A questo proposito si sono già fatti molti passi in avanti, dato che in vari luoghi dell’isola sono già presenti i punti di ricarica per questo tipo di veicoli puliti. Certo, va detto che El Hierro ha una popolazione di soli 10.000 abitanti, per tanto il suo fabbisogno energetico è limitato. Tuttavia, si tratta di una scelta coraggiosa che andrebbe pubblicizzate ed imitata nel resto del mondo.

In questo modo l’isola di El Hierro si è trasformata nella prima isola al mondo che potrà presto dichiararsi autosufficiente a livello energetico e totalmente libera dai combustibili fossili. Orgogliosamente, uno degli amministratori locali ha risposto ad un giornalista il quale gli chiedeva cosa accadrebbe sull’isola quando dovesse verificarsi una crisi mondiale dovuta agli idrocarburi, dicendo che El Hierro continuerebbe a vivere come se nulla fosse generando autonomamente tutta l’energia di cui ha bisogno.

In questi giorni, le televisioni locali delle isole Canarie stanno ripetendo il tam tam mediatico per dare a conoscere questo evento. Speriamo che questa scelta coraggiosa possa venire rapidamente imitata da altri territori nel mondo e che in breve tempo si moltiplichino i paesi e le comunità che poco a poco si affrancano dalla dipendenza da combustibili fossili.

10 luglio 2014

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Energia pulita: El Hierro prima isola autosufficiente al mondo
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...