martedì 29 ottobre 2013

Playa Ancon: Paradiso nascosto a Cuba


Questa meravigliosa spiaggia cubana è tuttora poco conosciuta, forse per questa ragione la si può definire un paradiso perduto nella costa sud dell’isola vicino alla città di Cienfuegos. La zona appartiene a Trinidad, bellissimo villaggio in stile coloniale sul mare nella provincia di “Sancti Spiritus”, regione del sud. Che si trova sempre a pochi chilometri dalla città di Cienfuegos.

Si tratta di quattro chilometri di sabbia bianca e fine, palme e un’acqua cristallina dove nuotano pesci multicolori; da notare che l’acqua qui è più calda di quella di Varadero dato che si trova nella parte dell’isola di Cuba che è rivolta verso la Riviere Maya messicana. La zona vanta numerosi hotel, uno particolarmente interessante è realizzato nello stile delle case antiche della zona, anche se probabilmente il più antico ed emblematico è sicuramente l’Hotel Ancon che offre degli interessanti pacchetti all inclusive.

Senza dubbio la caratteristica migliore di questa spiaggia è la sua tranquillità, spesso infatti, per lo più in bassa stagione, si condivide la spiaggia con non più di 10 o 20 persone. Questo isolamento ha una ragione, quasi tutta la vita notturna ed i locali si trovano nella vicina Trinidad, oppure in località come Varadero o i vari Cayos. Un altro problema è che la spiaggia non è ben fornita di servizi e chioschi dove potersi rilassare mangiando magari qualcosa all’ombra di una palma, ma forse proprio questo ultimo dettaglio la rende così diversa e selvaggia da rappresentare l’icona perfetta della spiaggia caraibica dei sogni.


Playa Ancon

Sempre nella penisola di Ancon si possono incontrare almeno 30 punti consigliati per l’immersione subacquea (è uno dei centri di immersione più importanti del paese), la sua barriera corallina attrae infatti gli amanti delle immersioni da tutto il mondo.
Io ho visitato personalmente Playa Ancon nei miei diversi viaggi a Cuba, e ammetto che è la mia preferita. La classica spiaggia tropicale caraibica, con le palme e poi questa sensazione di libertà, gli spazi infiniti, ci si sente così lontani dalla città e dal frastuono della “catena di montaggio” del turismo tradizionale; un luogo dove la natura prende il sopravvento e la sensazione di libertà è profondamente rilassante.

C’è sempre comunque chi preferisce Ancon per i suoi tramonti. Infatti, trovandosi nella costa ovest dell’isola i suoi tramonti sul mare sono davvero una favola. Una esplosione di colori quando il sole cala e si nasconde all’orizzonte lasciando solo il blu del mare come sfondo. Di notte però, dovremo prestare particolare attenzione ai Mosquitos (zanzare). Ce ne sono davvero tante, enormi, e possono essere realmente fastidiose.

Una foto vale più di mille parole …



Tramonto ad Ancon

29 ottobre 2013

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Playa Ancon: Paradiso nascosto a Cuba
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...