mercoledì 28 giugno 2017

L’agricoltura urbana è il futuro? A Detroit sembrerebbe di sì

notizie

Detroit è una città in cui i residenti si stanno dedicando a sviluppare l'agricoltura urbana nelle aree industriali abbandonate, quelle più colpite dalla crisi economica. L'obiettivo: potenziare la comunità e risolvere molti problemi sociali.

Un “agrihood” (quartiere agricolo) è un modello di crescita alternativa per i quartieri poveri, dove l'agricoltura diventa il centro degli stessi. Gli “agrihood” esistono già nelle zone rurali degli Stati Uniti, ma Detroit è il primo in una grande città. Il progetto si chiama The Michigan Urban Farming Initiative (MUFI) ed è completamente funzionante: i vicini recuperano gli spazi industriali per trasformarli in orti comunitari in grado di fornire alimenti sani a basso impatto ambientale.

I MUFI hanno i loro giardini in un'area di due ettari, con 200 alberi da frutto e giardino sensoriale per bambini. Offrono i loro alimenti freschi e gratuiti a circa 2.000 famiglie, chiese, mense e persone bisognose.

Il co-fondatore e presidente del MUFI, Tyson Gersh, dice "negli ultimi quattro anni, siamo cresciuti partendo da un giardino urbano che fornisce prodotti freschi per i nostri residenti a un campus agricolo, che ha contribuito ad alimentare il quartiere, attraendo nuovi residenti e investitori nel settore".

Pertanto, la missione del MUFI è quella di coinvolgere i membri della comunità nell’agricoltura sostenibile. Da questa organizzazione, senza fini di lucro, si ritiene che i cittadini del Michigan potranno risolvere le sfide attuali (aree dismesse, criminalità, cattiva alimentazione, analfabetismo nutrizionale e insicurezza alimentare) partendo dall'organizzazione civica intorno all’agricoltura urbana . Si crede così che attraverso l'agricoltura urbana sarà possibile promuovere l'educazione, la sostenibilità e rafforzare i legami sociali, riducendo allo stesso tempo, l'allarmante divario socio-economico.

Il sistema funziona grazie a centinaia di volontari; quindi, il modello MUFI è in grado di gestire se stesso e promuovere il recupero del quartiere. Ora, il progetto si propone di continuare ad espandersi e intende replicarsi in altre città.

Fonte: MUHIMU

28 giugno 2017

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

L’agricoltura urbana è il futuro? A Detroit sembrerebbe di sì
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...