mercoledì 1 marzo 2017

Gli incidenti violenti causati da passeggeri in volo sono in aumento

notizie

Gli ncidenti violenti causati da passeggeri durante il volo sono in rapido aumento. L'International Air Transport Association (IATA), che raggruppa più di 200 compagnie aeree di tutto il mondo, ha segnalato nel suo ultimo rapporto che nel 2015 sono stati registrati 10.854 incidenti provocati da passeggeri indisciplinati, il 16,5% in più rispetto all'anno precedente. Secondo questi dati riportati dalle compagnie aeree di tutto il mondo, si verificherebbe quindi un incidente ogni 1.205 voli. Questo tasso incrementa notevolmente la media raggiunta nel periodo 2007-2015, quando avveniva un incidente ogni 1.613 voli.

La IATA, nella sua ultima convention annuale tenutasi lo scorso dicembre, ha chiesto agli stati membri di firmare il cosiddetto protocollo di Montreal, che definisce con precisione ciascuno dei reati e consente alle compagnie aeree di portare i casi più gravi in tribunale, coprendo così alcune lacune nella legislazione vigente che risale alla Convenzione di Tokyo del 1963.

La maggior parte degli incidenti riferiti dall'associazione internazionale delle compagnie aeree indicano l'abuso verbale, non seguire le istruzioni dell'equipaggio e altre forme di comportamento antisociale. Ma una percentuale significativa (11%) dei rapporti indica che gli incidenti si sono conclusi con l’aggressione fisica verso i passeggeri o l'equipaggio o con danni al velivolo.

Il consumo di alcol o droghe è stato accertato nel 23% dei casi, anche se spesso queste sostanze erano state consumate prima del volo o all'insaputa dell'equipaggio.

La relazione rileva che il 60% dei comportamenti impropri dei passeggeri non è stato segnalato a causa della mancanza di una normativa specifica nelle giurisdizioni nazionali alle quali sono soggette le rispettive compagnie aeree.

Il principale ostacolo per le compagnie aeree è attualmente che, secondo la Convenzione di Tokyo, solo lo stato d’immatricolazione dell'aeromobile ha giurisdizione sui crimini e gli atti compiuti a bordo, mentre il paese dove sbarca il passeggero non è responsabile. Come risultato, molti incidenti restano impuniti.

Il Protocollo di Montreal affronta queste lacune con strumenti giuridici più efficaci, ma per ora è stato firmato solo da 30 stati e altri otto l’hanno ratificato. La IATA, nella sua ultima convention annuale tenutasi a Ginevra lo scorso dicembre, ha invitato gli altri 22 Stati a firmare il protocollo. Gli altri paesi che sono in attesa di sottoscriverlo sono: Cina, Canada, Francia, Kenia, Kuwait, India, Nigeria, Messico, Sud Africa e Singapore.

Il comportamento antisociale di una piccola minoranza di passeggeri potrebbe avere conseguenze spiacevoli per la sicurezza e il comfort di tutte le persone a bordo. L'aumento dei casi segnalati indica che sono necessari deterrenti più efficaci.

Misure di prevenzione


La IATA è anche a favore di misure di prevenzione comuni per affrontare i comportamenti irresponsabili, in particolare quelli causati da un consumo eccessivo di alcol. Le compagnie aeree hanno ricevuto le linee guida per la formazione degli equipaggi sulla distribuzione responsabile di alcol.

Inoltre, si stanno implementando iniziative come il “codice di buona condotta” che è stato testato per la prima volta nel Regno Unito e comprende la prevenzione dell’uso di droghe o il consumo eccessivo di alcol prima dell'imbarco. Ad esempio, la società Monarch Airlines ha istruito i dipendenti di bar e ristoranti nel terminale in cui opera nell’aeroporto di Gatwick perché la informino se un passeggero consuma alcol in modo eccessivo.

Altre linee aeree optano per un'azione più incisiva. La Korean Airlines ha appena annunciato che permetterà al suo equipaggio di usare pistole paralizzanti per stordire i passeggeri violenti dopo aver sperimentato un incidente serio con un passeggero ubriaco in un volo dal Vietnam.

Cinque società cinesi (Air China, China Eastern Airlines, China Southern Airlines, Hainan Airlines e Spring Airlines) hanno creato una lista nera dei passeggeri indisciplinati che hanno causato problemi alle compagnie aeree.

Fonte: El País

1 marzo 2017

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Gli incidenti violenti causati da passeggeri in volo sono in aumento
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...