lunedì 6 febbraio 2017

In Giappone l’intelligenza artificiale inizia a sostituire gli impiegati

intelligenza artificiale

Finora l'automazione dei processi di produzione era stata descritta come l’introduzione di macchine in segmenti industriali e commerciali, ma ora i robot e l’intelligenza artificiale hanno cominciato a fare il loro ingresso anche nel mondo dei "colletti bianchi", sostituendo il lavoro non manuale.

È il caso della compagnia assicurativa Fukoku Mutual Life Insurance, che inizierà ad utilizzare la piattaforma "IBM Watson Explorer" questo mese per sostituire il lavoro di 34 impiegati amministrativi il cui compito era digitalizzatare la documentazione dei registri ospedalieri per stabilire i pagamenti e individuare le frodi.

L’intelligenza artificiale alla conquista degli uffici


La società spenderà 1.7 milioni di dollari per installare il sistema e pagherà inoltre 128.000 dollari in manutenzione, un investimento elevato che però permetterà di risparmiare 1.1 milioni di dollari in salari attraverso l'uso del software IBM. L’azienda è convinta che amortizzerà l'investimento in soli due anni.

Questo ritorno economico non è l'unico vantaggio del sistema di intelligenza artificiale, che secondo i responsabili della sua implementazione aumenterà la produttività del 30%. Il sistema IBM era già stato utilizzato anche per analizzare la reazione dei clienti ad un sistema di customer care automatizzato come questo, e proprio lì è dove l'intelligenza artificiale ha imparato e si è adattata per migliorare l’attenzione.

Questo tipo di progetti che vanno a sostituire lavoratori che non si dedicano ad attività manuali, "colletti bianchi", (che si dedicano al lavoro amministrativo) con sistemi automatizzati, stanno diventando sempre più popolari. Altre tre compagnie d’assicurazione giapponesi stanno valutando la possibilità di utilizzare questi sistemi, e una società israeliana, Lemonade, ha investito 60 milioni di dollari per "sostituire i brokers e la documentazione cartacea con i robot e il machine learning".

Fonte: Quartz

6 febbraio 2017

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

In Giappone l’intelligenza artificiale inizia a sostituire gli impiegati
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...