mercoledì 8 febbraio 2017

La metformina aumenta la speranza di vita

dieta e salute

Recenti studi hanno dimostrato che la metformina, un farmaco per il trattamento del diabete, ha molti altri benefici per la salute. In realtà, è il trattamento di prassi in molti casi di sindrome dell'ovaio policistico, un disturbo ormonale che colpisce alcune donne, e negli ultimi tempi ha anche dimostrato di essere efficace nella perdita di peso. Ma solo di recente si è scoperto che questo farmaco potrebbe anche aumentare l'aspettativa di vita delle persone.

La metformina può farci vivere più a lungo


Uno studio condotto su delle cavie da ricercatori del National Institute of Aging degli Stati Uniti, ha analizzato l'effetto della metformina nel lungo termine. I ricercatori hanno lavorato con tre gruppi di cavie di età media: ad un gruppo non venne somministrato il farmaco, ad un altro gruppo venne somministrato lo 0,1% del farmaco e al terzo gruppo venne somministrato il farmaco al 1%.

Al termine dello studio si è osservato che la durata della vita dei topi trattati con la dose più alta di metformina si era ridotta, in media, più del 14%, rispetto a quelli che non avevano ricevuto il farmaco, probabilmente a causa di una insufficienza renale. Tuttavia, i topi che ricevettero la dose minima dello 0,1% vissero quasi il 6% in più rispetto a quelli non ricevettero metformina.

Allo stesso modo, un altro studio condotto presso l'Università di Cardiff, questa volta con esseri umani, ha rivelato che i pazienti con diabete che erano stati trattati con metformina vissero più a lungo rispetto ad altre persone che non soffrivano di questa malattia. Perché?

La spiegazione del motivo per cui la metformina rallenta l'invecchiamento proviene da un’altra ricerca pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences. In questo studio si è riscontrato che il farmaco provoca un aumento del numero delle molecole di ossigeno rilasciate nella cellula, aumentando la solidità della cellula stessa e la longevità a lungo termine.

In pratica, i mitocondri generano piccole correnti elettriche nelle cellule attraverso le quali forniscono energia alla cellula. Come risultato di questo processo, vengono generate molecole di ossigeno che sono altamente reattive e dannose in quanto possono danneggiare le proteine ​​e il DNA cellulare. Ma i ricercatori ritengono che una piccola dose di queste molecole di ossigeno può apportare benefici alla cellula.

La ricerca deve continuare, tuttavia, i risultati sono molto incoraggianti, soprattutto per le persone che stanno già ricevendo un trattamento a base di metformina.

8 febbraio 2017

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

La metformina aumenta la speranza di vita
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...