lunedì 23 gennaio 2017

Un reality russo permetterà l’assassinio e la violazione

reality russo in Siberia

Secondo quanto pubblica il quotidiano di Las Palmas, La Provincia, i russi sembrano essere impazziti. Stanno infatti preparando un reality show con il titolo di “Game 2: Winter”, che consiste in una esperienza in cui 30 partecipanti dovranno sopravvivere per nove mesi in Siberia, in una foresta remota, insieme a orsi e lupi. Il culmine di questo nuovo gioco televisivo, che andrà in onda nell'intero pianeta, è che, secondo le regole della competizione, tutto è permesso: combattimenti, alcool, e persino l’omicidio e lo stupro. L'idea del programma ricorda il tema centrale della serie 'The Hunger Games', con Jennifer Lawrence.

Come spiega il suo creatore, Yevgeny Pyatkovsky, in un'intervista per il portale Sputnik News, chi sarà scelto per vivere questa esperienza dovrà pagare 165.000 dollari o essere tra i candidati più votati tra quelli che si sono presentati per partecipare al reality.

Il reality show, che avrà inizio il 1° luglio 2017 e durerà fino al 1° aprile 2018, sarà trasmesso in inglese, francese, tedesco, spagnolo, cinese e arabo. I requisiti per partecipare sono essere mentalmente sano e avere compiuto almeno 18 anni.

Secondo quanto pubblicato da Deadline, la pubblicità ufficiale del reality afferma che: “Ogni concorrente deve dare il suo consenso perchè possa essere mutilato o addirittura ucciso. Lo spettacolo verrà ripreso da 2000 videocamere, si svolgerà in un territorio selvaggio di circa 900 ettari ei partecipanti saranno 30”.

In un'intervista Pyatkovsky ha affermato che tutti i concorrenti avevano firmato dei contratti in base ai quali accettavano di poter venire violentati, mutilati o uccisi. A partire dal 18 novembre l’ideatore comunicava che vi erano già 32 persone registrate. Pochi giorni dopo, l'elenco dei candidati aveva raggiunto i 60.

Sputnik News riporta che i concorrenti riceveranno una formazione specifica per la sopravvivenza da parte di ex membri del corpo militare d'elite russo GRU Spetznaz. Ai concorrenti sarà permesso usare coltelli, ma nessuna arma da fuoco. Come indicato dal creatore, i partecipanti potranno vivere separatamente o insieme e formare dei gruppi. “Questi dovranno anche essere consapevoli del fatto che vivranno in un bosco, con la fauna selvatica e gli insetti più pericolosi”.

Ogni settimana i partecipanti potranno richiedere un elemento agli spettatori che potranno donare soldi appositamente attraverso il sito web del reality. Coloro che si sentiranno in pericolo o semplicemente desidereranno abbandonare, avranno a disposizione un pulsante antipanico collegato via satellite.

Il partecipante che riuscirà a sopravvivere tutti i nove mesi nella foresta, e che verrà proclamato vincitore tra tutti i canditati, riceverà un premio di 1,6 milioni di euro.

Fonte: La Provincia

20 gennaio 2017

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Un reality russo permetterà l’assassinio e la violazione
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...