lunedì 22 agosto 2016

In Costa Rica le banche offrono interessi lordi tra il 7 eil 9,5%

Costa Rica

Tenere i soldi in banca non è decisamente la scelta migliore, soprattutto negli ultimi tempi quando si parla di tassi negativi e banche sull’orlo del fallimento. E l’Italia ne sa qualcosa, basti pensare a MPS, Banca Etruria e come segnalato dai recenti stress test, Unicredit, è evidente che il settore bancario italiano non è più in grado di offrire anche solo la minima garanzia di sicurezza figuriamoci poi di rendita.

Il problema è dato dal fatto che gli istituti di credito europei e quelli nordamericani hanno elargito per anni soldi facili a soggetti che non erano solventi e ora che tutti i nodi vengono al pettine ci si rende conto che la maggior parte dei crediti che vantano le banche sono inesigibili. Insomma, molte persone devono restituire dei soldi alle banche ma non lo faranno mai, perchè non ne hanno e non ne avranno mai più, così le banche sono costrette a ridimensionare il loro valore con tutte le conseguenze che ne derivano.

Ma questa situazione si applica a tutto il mondo? Certo che no! Ci sono alcuni paesi in cui, ancora oggi, banche e istututi di credito pagano interessi molto alti anche per depositi fissi a breve termine. Questo è possibile perchè l’economia del paese è più solida, le banche non hanno dato prestiti esosi a cani e porci e anche perchè dispongono di maggiore liquidità.

Quest’ultimo punto è quello che ci interessa perchè garantisce non solo che l’istituto di credito pagherà ottimi interessi sui depositi, ma offre anche sicurezza dato che un sistema bancario ricco di liquidità non rappresenta un pericolo nel breve termine.

E quali sono i paesi i cui sistemi bancari sono ricchi di liquidità e quindi possono offrire tassi d’interesse particolarmente alti sui depositi? Quelli che vengono spesso denominati “paradisi fiscali”. Tra questi spiccano due in particolare: Costa Rica e Panama.

Investire soldi in Costa Rica


In particolare, la Costa Rica è un paese il cui sistema bancario è particolarmente solido, uscito praticamente indenne dalla crisi del 2008/2009, tra il 2011 e il 2012 le Cooperative del Risparmio della Costa Rica sono arrivate a pagare anche il 12,75% di interesse lordo sui depositi fissi a 12 mesi.

Oggi, nel 2016, questi numeri si sono ridimensionati, tuttavia la Costa Rica resta tuttora uno dei paesi in cui si pagano gli interessi bancari più alti al mondo. E trattandosi di un paese a fiscalità agevolata, considerato da molti un paradiso fiscale, il sistema bancario della Costa Rica è anche uno dei più sicuri al mondo dato che è particolarmente ricco di liquidità.

Ma vediamo brevemente quali sono i tassi d’interesse che pagano nel 2016 banche e cooperative del risparmio nella Costa Rica. La Banca Nazionale della Costa Rica (Banco Nacional de Costa Rica) è la banca commerciale più grande del paese, nata nel 1877 e con un attivo pari a oltre 7200 milioni di dollari (considerate che si tratta di un paese di soli 4 milioni di abitanti), offre dei certificati di deposito a termine (Certificados de Deposito a Plazo) che si possono sottoscrivere da un minimo di 30 giorni a 1800 (cinque anni). Gli interessi che pagano questi certificati di deposito variano da un minimo del 1% per 30 giorni ad un masismo del 7,10% annuale per cinque anni.

Nel caso delle Cooperative di Risparmio (Cooperativas de Ahorro y Credito) la cosa si fa ancora più interesante. Infatti, anche se negli ultimi mesi le rendite sono state ridotte per farle rientrare negli standard bancari, nell’ultimo anno depositare i vostri soldi in una cooperativa di risparmio costarricense vi avrebbe reso tra il 6,8 ed il 9,5% di interessi lordi. E stiamo parlando di depositi ad un anno, questo significa che sottoscrivendo dei contratti più lunghi è probabilmente possibile strappare una rendita ancora maggiore.

Insomma, se avete qualche soldo da parte e non sapete dove investirlo, se siete terrorizzati dalle notizie che arrivano dal settore bancario nazionale ed europeo, potete informarvi più dettagliatamente sulla possibilità di trasferirvi a vivere in Costa Rica e depositare i vostri soldi in un istituto di credito locale.

Inoltre, depositando almeno 200.000 dollari in una banca della Costa Rica avete anche il diritto di ottenere il permesso di residenza definitivo per voi e per la vostra famiglia. Se a ciò aggiungete che con questa cifra, oggi, potete percepire 20 mila dollari all’anno di soli interessi, non è azzardato dire che potreste vivere in Costa Rica di rendita.

Fonte: Banco Nacional de Costa Rica

Fonte: El Financiero de Costa Rica


22 agosto 2016

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

In Costa Rica le banche offrono interessi lordi tra il 7 eil 9,5%
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...