lunedì 6 giugno 2016

I diabetici possono mangiare frutta

diabete

L'ignoranza è il nostro più grande nemico, soprattutto quando si tratta di problemi di salute. Dar credito ai miti popolari o seguire i consigli di chi ci propone una dieta o l’altra, non è il modo migliore per proteggere la nostra salute. A questo proposito, molte persone pensano che i diabetici non possano mangiare frutta. Tuttavia, la frutta è molto sana e nutriente e la dovremmo sempre includere nella nostra dieta.

Prima di tutto dobbiamo sapere che il diabete è un problema per il quale il nostro organismo non riesce a metabolizzare tutte i nutrienti contenuti nei carboidrati. Inoltre, esistono due tipi di diabete; il diabete di tipo 1, che è meno comune ma più pericoloso e chi ne soffre ha spesso bisogno di assumere insulina per stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue, e il diabete di tipo 2, che è meno grave e può essere tenuto sotto controllo attraverso dei cambiamenti nello stile di vita e nell’alimentazione.

I diabetici possono mangiare frutta?


La frutta contiene carboidrati, in media circa 15 grammi a porzione. Ma questo non significa che i diabetici dovrebbero evitarla. Infatti, alcuni studi hanno dimostrato che le persone diabetiche che consumano frutta corrono un rischio minore di soffrire di malattie cardiovascolari. Inoltre, la frutta può anche contribuire a ridurre il colesterolo e mantenere stabile la pressione sanguigna. Infine, uno studio pubblicato sul Journal of Nutrition ha dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio che i diabetici che mangiavano regularmente frutta avevano una speranza di vita più lunga.

In realtà, dovete sapere che l'effetto del fruttosio contenuto nella frutta sulla glicemia non è lo stesso che produce lo zucchero raffinato. Infatti, il fruttosio viene metabolizzato più efficacemente e non produce una impennata così rapida nei valori del glucosio nel sangue.

Tuttavia, è importante che i diabetici conoscano la quantità approssimativa di carboidrati che stanno consumando per tenere sotto controllo l'indice glicemico, il che significa che possono consumare frutta ma con moderazione. Inoltre, si deve sapere che alcuni frutti come le banane, il mango e la mela, contengono una maggiore quantità di fruttosio rispetto ad altri, come le prugne e le albicocche.

Ad ogni modo, si sconsiglia ai diabetici di bere succhi di frutta anche se naturali, dato che questi non hanno la stessa consistenza e di conseguenza non producono lo stesso effetto della frutta intera nell’organismo.

Fonte: Los Medicamentos

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

I diabetici possono mangiare frutta
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...