mercoledì 22 giugno 2016

Trasferirsi a vivere nella Repubblica Dominicana: Sicurezza

vivere nella Repubblica Dominicana

Una delle destinazioni preferite dagli italiani per andarci in vancanza o per viverci è da sempre la Repubblica Dominicana. Il basso costo della vita, il clima tropicale e lo stile di vita più rilassato, attraggono ancora molti italiani verso questa isola dei Caraibi che molti considerano un paradiso.

Ma vivere nella Repubblica Dominicana è sicuro? Una delle principali preoccupazioni dei viaggiatori, e di chi desidera trasferirsi a vivere all’estero, è la sicurezza del posto in cui intendono andare. Oggi come oggi si può cadere vittima della delinquenza ovunque, ma ovviamente, chi medita di trasferirsi all’estero spera di incontrare condizioni di vita migliori rispetto a quelle che lascia.

A questo proposito, mi sembra utile pubblicare parte di un articolo di un giornalista indipendente della Repubblica Dominicana che parlando della sicurezza nel suo paese dice quanto segue:

“Nella Repubblica Dominicana l’insicurezza dei cittadini è diventata una vera e propria minaccia (...) Nella Repubblica Dominica si sono rotti tutti i limiti pratici e quelli moralmente permessi, così che l’insicurezza è diventata il principale problema del paese. Non è un mistero per nessuno che noi dominicani siamo prigionieri della nostra stessa libertà, dato che in questi giorni è impossibile stare tranquilli e uscire in strada senza preoccuparci che un delinquente ci assalti derubandoci di ciò che ci appartiene. Questi delinquenti arrivano ad uccidere per una maglietta da quattro soldi. E in questo triste panorama, le forze dell’ordine e le autorità minimizzano e in alcuni casi omettono di informare correttamente i cittadini”.

L’articolo è molto più lungo, il paragarfo qui sopra è solo un condesato dei punti più salienti. Naturalmente, basta dare uno sguardo ai siti d’informazione dominicani in internet per capire che la situazione è proprio grave come viene descritta da questa persona, anche se come dice lui, alcuni giornali tentano di minimizzare.

Ovviamente, chi scrive in internet che la situazione della criminalità nella Repubblica Dominicana non è così grave è spesso qualcuno che vuole “vendervi” qualcosa (una consulenza, una casa o un’attività sul posto), è una persona interessata quindi e perciò non imparziale. Per questa ragione vi esorto sempre a non fidarvi di chi vi offre aiuto in cambio di denaro, nella maggior parte dei casi si tratta di truffatori o falliti che tentano di rifarsi passando la palla al connazionale di turno.

Un amico americano una volta mi disse che per stabilire quando un paese, o un territorio, ha raggiunto un livello tale di criminalità da rendere la vita impossibile è necessario considerare due fattori: il primo consiste nel verificare cosa dice la gente del posto e confrontarlo con quanto scrivono i giornali. Se gli abitanti del paese riferiscono di sentirsi terribilmente insicuri e i giornali non dicono nulla di questo è perchè mentono spudoratamente oppure perchè omicidi, furti e violazioni sono diventati così comuni da non fare più notizia.

Il secondo punto sta nel considerare a quale livello è penetrata la criminalità. Se nel paese in causa non vi potete fidare neppure di polizia, giudici e funzionari pubblici, allora è meglio evitare di andarci anche solo per pochi giorni di vacanza.

Putroppo, in questo momento sono diversi i paesi latinoamericani in cui entrambi i punti sono confermati dalla realtà, e tra questi spiccano Messico e Repubblica Dominicana. Anche se, per quanto riguarda il Messico, va detto che essendo un territorio immenso la situazione della sicurezza non è la stessa ovunque. La Riviera Maya e Los Cabos per esempio, due mete eccezionali per il turismo nordamericano, godono di una “quasi totale immunità” rispetto al progressivo degrado in atto in altre parti del paese, probabilmente perchè portano molti soldi nelle casse del Governo Federale.

Insomma, se siete tra quelli che stanno meditando di trasferirsi a vivere nella Repubblica Dominicana fareste bene a informarvi attentamente prima di decidere, magari leggendo i quotidiani online in spagnolo e chiedendo informazioni sempre online a chi vive sul posto. Ma se volete un consiglio, non chiedete informazioni agli italiani, sforzatevi di chiedere direttamente informazioni alle persone comuni che potete trovare nei vari forum di discussione o in siti in castigliano. Ma per fare questo dovete rimboccarvi le maniche e imparare un minimo di spagnolo.

Fonte: La Nación Dominicana

22 giugno 2016

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Trasferirsi a vivere nella Repubblica Dominicana: Sicurezza
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...