mercoledì 6 aprile 2016

Le 10 isole migliori dove trasferirsi a vivere nei Caraibi

Caraibi

I Caraibi sono da sempre tra le destinazioni principali di chi ama il mare e il sole tropicali, e anche di chi sogna di trasferirsi a vivere all’estero. Ma le isole dei Caraibi sono tante e scegliere quella che fa per noi non è un compito facile. Generalmente, l’italiano medio si lascia condizionare dal “sentito dire”, cioè, sceglie quella che hanno già scelto altri, la maggioranza, secondo il principio del “se ci vanno tutti ci sarà pure una ragione...”

In questa occasione vi proponiamo una lista di isole dei Caraibi realizzata dal sito The Caribbean Journal, che propone delle destinazioni poco conosciute ma che hanno tutte delle caratteristiche interessanti. Di seguito trovate la lista delle 10 isole migliori dove trasferirsi a vivere nei Caraibi:

1. Saint Martin

L’isola di Saint Martin è divisa in due parti, quella olandese e quella francese. In questo caso si tratta della seconda, definita una destinazione perfetta per chi ama vivere ai Caraibi mantenendo degli standard di vita europei. Pare che il sistema educativo e quello sanitario siano di ottimo livello, così come la qualità del cibo e la multiculturalità degli abitanti.

2. Grand Cayman

Le isole Cayman sono famose per essere un paradiso fiscale tra i più gettonati, ma secondo The Caribbean Journal sono anche le isole che offrono il più alto tenore di vita di tutta l’area.

3. Tortola

Tortola è una delle isole che fanno parte dell’arcipelago delle isole Vergini Britanniche, e probabilmente anche la più naturale e tranquilla tra tutte. Anche le Isole Vergini Britanniche sono un famoso paradiso fiscale.

4. Anguilla

Anguilla è una piccola isola che fa parte anch’essa dei territori d’oltremare del Regno Unito. Ha solo 15.000 abitanti, spiagge deserte e uniche ed è un paradiso fiscale in piena regola.

5. Bonaire

Si tratta di un territorio d’oltremare europeo in amministrazione Olandese. Anche Bonaire è un paradiso fiscale. L’isola che è a poche miglia dalla costa venezuelana, è anche considerata una delle destinazioni più importanti per gli amanti delle immersioni.

6. Provindeciales

È l’isola principale dell’arcipelago di Turks & Caicos. Sono tutte isole pianeggianti a poche miglia dalle Bahamas, che godono di un clima perfetto tutto l’anno. Anche Turks & Caicos è un paradiso fiscale, ma negli ultimi anni si è registrato un incremento importante della criminalità legata al narcotraffico.

7. Martinica

Si tratta di un dipartimento d’oltremare francese. Un piccolo angolo di Francia ai Caraibi dove la qualità della vita è di livello europeo.

8. St John

Questa isola che fa parte delle Isole Vergini Americane, è un paradiso per gli amanti della natura. Il suo territorio è al 60% parco naturale protetto.

9. St Kitts & Nevis

Queste isole gemelle sono una nazione indipendente, e anche paradiso fiscale. Questa piccola nazione caraibica offre inoltre un programma di facile ottenimento della cittadinanza locale per donazione (250.000 dollari a fondo perduto) o per investimento (400.000 dollari investiti in un immobile locale).

10. Guadalupe

Anche l’isola di Guadalupe è un piccolo angolo di Francia ai Caraibi. Come per la Martinica, qui si parla francese, la cucina è creola e la qualità della vita di livello europeo.

Infine, è importante segnalare che negli ultimi anni la criminalità è cresciuta in modo esponenziale in tutte le isole dei Caraibi. Il problema è talmente serio che molti siti governativi sconsigliano ai loro cittadini di recarsi in molte delle isole dei Caraibi. Pensateci bene prima di trasferirvi a vivere ai Caraibi.

6 aprile 2016

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Le 10 isole migliori dove trasferirsi a vivere nei Caraibi
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...