lunedì 11 aprile 2016

Clisteri al caffè: Un rimedio antico per disintossicare il colon

rimedi naturali

Se vi chiedessero in che modo preferite utilizzare il caffè, tra tutte le possibilità non vi verrebbe mai in mente il “clistere”. Eppure, da tempi antichi i clisteri al caffè vengono utilizzati per la pulizia del colon con dei risultati davvero strabilianti.

Clisteri al caffè nella storia


In molte culture, la pulizia periodica del colon è sempre stata considerata fondamentale per mantenersi in buona salute. I clisteri al caffè sono stati utilizzati negli Stati Uniti per molti anni. Già nel 1917 il famoso e controverso dottor Kellogg, di cui scrisse il Journal of American Medical Association, affermava che oltre 40.000 persone avessero tratto beneficio da questa terapia.

Il nostro stile di vita attuale causa enormi problemi di salute a causa dell’uso indiscriminato di additivi e sostanze chimiche nel cibo e nell’acqua. Gli alimenti processati contribuiscono a creare placche tossiche nella mucosa del colon. Queste placche non sono facili da rimuovere e complicano il transito delle feci nell'intestino, permettendo così ai parassiti di prosperare.

I clisteri al caffè aiutano a rimuovere la placca tossica intorno alle pareti del colon uccidendo quindi i parassiti.

I clisteri al caffè sono più efficaci dell’acqua perché stimolano il fegato a creare maggiori quantità di glutatione (un antiossidante). Il glutatione è uno dei migliori antiossidanti, mantiene le cellule sane eliminando le tossine e proteggendone il DNA.

Alcuni studi hanno dimostrato che i chicchi di caffè verdi aumentano di quasi il 700% la quantità di glutatione nell’intestino. Il clistere è il modo migliore per ottenere effetti benefici prima di intervenire sul fegato. Infatti, i clisteri al caffè vengono tuttora utilizzati con degli ottimi risultati.

C’è chi consiglia di effettuare un clistere al caffè almeno una volta alla settimana per mantenersi in buona salute e fino a quattro volte al giorno nel caso di chi soffre di malattie croniche gravi.

Utilizzare solo caffè biologico. Per preparare un clistere al caffè è sufficiente fare bollire i grani di caffè per circa 15 minuti e lasciare raffreddare. Gli ingredienti consigliati sono 3 cucchiai di caffè per ogni litro d'acqua. Una alternativa al caffè, per chi soffre di allergie, sono l'aceto di sidro di mele crudo o il tè verde biologico.

Il caffè offre molti vantaggi, e sotto forma di clistere è sicuramente un modo bizzarro di usarlo. In ogni caso è sempre raccomandabile consultare un medico prima di ricorrere a questo tipo di rimedi, dato che alcuni sintomi potrebbero nascondere delle patologie gravi.

Fonte: Natural News

11 aprile 2016

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Clisteri al caffè: Un rimedio antico per disintossicare il colon
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...