martedì 19 gennaio 2016

Le sardine e le loro proprietà

sardine

La sardina è uno dei pesci più comuni nel mar mediterraneo. Fa parte del gruppo del pesce azzurro e, proprio per questo, contiene molti più grassi, ma nello stesso tempo apporta una maggiore energia e possiede una maggiore quantità di vitamine rispetto al pesce bianco.

Per farci un’idea dei benefici che apportano le sardine è sufficiente ricordare che le stesse contengono per il 18% proteine, vitamina D, A, B2, B3 e B12, oltre a oligoelementi come il ferro, il fosforo, il sodio, il magnesio e il calcio. 100gr di sardine apportano approssimativamente 150 calorie.

Per quanto riguarda il contenuto di grassi va detto che varia moltissimo, dato che i fattori che influiscono sono diversi, tra questi anche l’epoca dell’anno in cui sono pescate, dato che durante l’estate le sardine sono più grasse ma anche più saporite.

Per questo motivo tra le sardine si possono trovare esemplari molto magri e altri con una maggiore quantità di grassi. In media si può affermare che 100gr di sardine contengono circa 9,4gr di grassi, dei quali 2,6 sono grassi saturi, 2,8 monoinsaturi e 2,9 polinsaturi. Inoltre, per assicurarsi di consumare delle sardine di qualità è necessario accertarsi che si tratti di pesce fresco.

In via generale si può affermare che le sardine sono un alimento altamente raccomandabile, dato che l’elevato contenuto di acidi grassi insaturi prduce effetti positivi sui livelli di colesterolo (aumentando il cosiddetto colesterolo buono ed equilibrando gli effetti negativi del colesterolo cattivo).

Così che, consumare sardine ci aiuta a prevenire l’arterioscelrosi e riduce le probabilità di soffrire di malattie cardiovascolari. Infine, le sardine sono un alimento ideale anche per gli adolescenti, le donne in gravidanza e gli sportivi oltre alle persone in convalescenza, dato che contengono una buona quantità di vitamine e minerali.

Tuttavia, le sardine hanno anche dei lati negativi. Per esempio, le persone che soffrono di gotta ne dovrebbero limitare il consumo, dato l’alto contenuto di purina. D’altra parte, chi sta seguendo una dieta per perdere peso dovrebbe evitare le sardine sott’olio a causa dell’alto contenuto di grassi.

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Le sardine e le loro proprietà
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...