mercoledì 2 dicembre 2015

Pensionati alle Canarie e assistenza sanitaria

pensionati spiaggia

Abbiamo già avuto occasione di spiegare in un precedente post che la prassi per trasferirsi a vivere alle Canarie da pensionati è abbastanza semplice: una volta sul posto si richiede il NIE presso la “Policia Nacional”, con questo si procede a comprare/affittare un immobile, si ottiene quindi la residenza (empadronamiento) e si apre un conto bancario, a questo punto si può richiedere il trasferimento della pensione italiana sul conto spagnolo, e per ultimo, si richiede il modello S1 alla ASL di competenza per ottenere l’accesso alla sanità spagnola.

A questo punto, la maggioranza dei pensionati residenti in Spagna ne approfitta per chiedere anche la defiscalizzazione della pensione. Cioè, dopo sei mesi di residenza in Spagna il pensionato ha diritto di chiedere all’INPS che non trattenga più l’IRPEF alla fonte sulla sua pensione scegliendo di pagare le tasse in Spagna, che nel caso delle isole Canarie gli permette di beneficiare di un notevole sconto.

Peccato però che ora il Ministero della Sanità italiano abbia sancito che tutti coloro che hanno scelto la defiscalizzazione, cioè che pagano le tasse all’estero nel paese di residenza, non hanno più diritto ad utilizzare il modello S1, e questo comporta che non hanno più diritto all’assitenza sanitaria sul posto a carico del Ministero della Sanità italiano.

Pare infatti che, da qualche tempo, molti pensionati che vivono in Spagna e alle Canarie si vedono rifiutare l’assistenza sanitaria e gli viene risposto che il modello S1 è stato revocato dal Ministero della Sanità italiano. A questo link potete incontrare maggiori informazioni al riguardo.

Attenzione quindi, se siete pensonati residenti nelle isole Canarie o siete ancora in Italia e state pensando di trasferirvi a vivere alle Canarie, ricordate che una volta ottenuta la residenza all’estero, se desiderate che l’Italia si faccia carico della vostra assistenza sanitaria dovete continuare a pagare l’IRPEF in Italia, altrimenti, vi verrà revocato il modello S1 e dovrete sottoscrivere una assicurazione sanitaria privata o provvedere autonomamente in altro modo ma sempre pagando di tasca vostra.

2 dicembre 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Pensionati alle Canarie e assistenza sanitaria
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...