giovedì 3 dicembre 2015

Energie rinnovabili: Le Canarie potrebbero essere sutosufficienti entro il 2050

fotovoltaico

In questi ultimi tempi si parla molto di energie rinnovabili, lo sviluppo delle cosiddette energie alternative sembra proprio essere il business del momento. E bisogna riconoscere che alcuni territori sono particolarmente adatti all’implementazione di queste tecnologie: le isole Canarie sono uno di questi.

Infatti, grazie all’isolamento e al numero delle ore di irradiazione solare, le isole Canarie possono approfittare maggiormente del fotovoltaico e di atre fonti. A questo proposito interviene ora anche l’Agenzia Spaziale Tedesca (DLR), secondo la quale entro il 2050 le isole Canarie potrebbero produrre il 100% del loro fabbisogno energetico attraverso fonti rinnovabili e pulite.

L’Istituto Tecnico di Termodinamica della DLR afferma che in un periodo di 35 anni a partire da ora, e con un investimento pari a 20 miliardi di euro, entro il 2050 l’arcipelago delle Canarie potrebbe ragiungere la completa autosufficienza energetica liberandosi completamente dal petrolio, che attualmente fornisce il 90% del fabbisogno energetico.

La trasformazione avverrebbe lentamente e senza passare attraverso la tappa intermedia del gas e, nonostante l’alto costo in termini d’investimento, è stato calcolato che a pieno regime l’autosufficienza energetica data dalle rinnovabili permetterebbe alle isole Canarie di risparmiare 42 miliardi di euro.

Per raggiungere questo obiettivo le Canarie dovrebbero investire 570 milioni di euro all’anno fino al 2050 e ridurre del 37% il consumo energetico attraverso misure di efficienza energetica. I calcoli della DLR tengono presente anche l’aumento della popolazione residente delle isole stimato nel 5% e il raddoppio del numero di visitatori, che passerebero dalla media degli attuali 200 mila al giorno ai 400 mila del 2050.

Anche secondo Greenpeace lo studio in questione è più che affidabile. Anzi, proprio la portavoce di Greenpeace in Spagna afferma che si tratta di uno strumento indispensabile che può servire al Governo delle isole per portare a termine il compromesso che ha assunto con i cittadini di aumentare sempre più la quota di energia prodotta attraverso fonti pulite.

Ricordiamo che a questo proposito c’è già chi ha fatto i primi passi. Infatti, l’isola di El Hierro è già quasi sul punto di raggiungere la completa autosufficienza.

Fonte: La Provincia

3 dicembre 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Energie rinnovabili: Le Canarie potrebbero essere sutosufficienti entro il 2050
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...