giovedì 10 dicembre 2015

Arrivano gli americani a Fuerteventura

crociera Carnival

A metà dello scorso mese di novembre è arrivata una nave da crociera della Carnival con a bordo oltre 1000 turisti statunitensi a Puerto del Rosario, capitale dell’isola di Fuerteventura. È la prima volta che una nave da crociera con a bordo cittadini nordamericani raggiunge l’isola più occidentale delle Canarie.

E infatti, gli amministratori locali, dal Patronato del Turismo ai responsabili del Cabildo, hanno approfittato dell’occasione per salire a bordo a fare un poco di pubblicità alla nostra bella isola. La speranza è che le isole Canarie, e in particolare Fuerteventura, si consolidino come meta turistica anche nel mercato statunitense.

I turisti americani sbarcati a Puerto del Rosario non si sono limitati a visitare i dintorni del molo e le zone limitrofe al porto. Alcuni di loro hanno prenotato delle escursioni che li hanno portati a Betancuria, l’antica capitale dell’isola, mentre altri hanno preferito il fai da te, sono andati direttamente nella stazione centrale degli autobus e sono saliti sul bus che li ha portati a Corralejo.

Parte quindi bene la stagione delle crociere alle Canarie che è stata inaugurata il 22 settembre e che si prevede porterà almeno 72 navi sull’isola di Fuerteventura nella stagione 2015-2016, con una media di 120.000 passegeri in totale. Una quantità di visitatori ingente che va ad aggiungersi ai tanti che hanno già prenotato le vacanze invernali sull’isola.

Inoltre, il peggioramento della situazione politica e della sicurezza in paesi come le Maldive, l’Egitto e la Tunisia, non fanno che alimentare ulteriormente il mercato degli arrivi nelle isole Canarie. Tra queste, l’isola che se ne beneficia maggiormente è sempre Fuerteventura, che grazie alle sue belle spiagge, le infrastrutture moderne e il buon lavoro fatto dagli amministratori locali, fa registrare sempre nuovi record a livello di arrivi.

Speriamo che i primi 1000 croceristi statunitensi siano rimasti soddisfatti dall’isola e che decidano di tornare, e magari al rientro a casa potrebebro anche fare un poco di pubblicità a Fuerteventura e alle Canarie per invogliare amici e conoscenti a fare un salto da queste parti.

Fonte: La Provincia

10 dicembre 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Arrivano gli americani a Fuerteventura
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...