martedì 10 novembre 2015

Il ravanello e le sue proprietà

ravanelli

Il ravanello è una verdura che possiede una elevata concentrazione di zolfo e viene anche considerato un potente antiossidante che aiuta a prevenire moltissime malattie. Esistono fondamentalmente tre tipi di ravanello: bianco, rosso e nero, gli ultimi due sono particolarmente benefici per la salute.

Il ravanello è composto essenzialmente di acqua e fibra, e quindi oltre alle proprietà medicinali può anche essere tranquillamente incluso nelle diete per perdere peso.

Il ravanello è anche ricco di vitamine, tra le quali incontriamo i folati e la vitamina C, e di oligoelementi. Infatti è un alimento riccho di iodio (in quantità molto maggiore rispetto a qualsiasi altra verdura), di potassio, calcio e fosforo.

Grazie alla quantità di vitamina C, i ravanelli sono considerati uno dei migliori rimedi nella prevenzione dello scorbuto e allo stesso tempo agiscono come antiossidante eliminando le tossine accumulate nel nostro organismo. È inoltre curioso notare come il succo di ravanello viene usato anche per curare le ferite della pelle, dato che facilita la cicatrizzazione in caso di bruciature.

A questi benefici si sommano le sue proprietà inibitrici delle cellule cancerogene, così che può essere inserito nella lista degli alimenti che aiutano a prevenire il cancro. Questa proprietà e dovuta al contenuto di zolfo.

Il ravanello ha anche degli effetti benefici sulla digestione, dato che aumenta la flora intestinale. Nello stesso tempo neutralizza i batteri che provocano gas in eccesso e pesantezza intestinale. Il ravanello viene anche usato come stimolante biliare, dato che facilita il lavoro del fegato, previene le infezioni e aiuta a combattere la stitichezza.

Inoltre il ravanello si distingue anche pe ril suo potere diuretico, essendo particolarmente raccomandabile alle persone obese, quelle che soffrono di artrosi, di ipertensione e a chi deve eliminare calcoli dai reni o dalla vescica. Tuttavia, esistono persone che sono sensibili a questa pianta; quindi, se non ne avete mai consumato ravanelli è consigliabile iniziare con delle piccole quantità.

10 novembre 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Il ravanello e le sue proprietà
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...