mercoledì 14 ottobre 2015

Trovare lavoro all’estero, alcuni suggerimenti


Di questi tempi sono molti i giovani italiani, e anche i meno giovani, che desiderano trovare lavoro all’estero, qualsiasi tipo di lavoro, in qualsiasi paese. E sicuramente, molti di voi si chiederanno quale sia il primo passo da fare per trovare lavoro all’estero, il primo lavoro.

In realtà, non esiste un segreto particolare per riuscire nell’intento, ma seguendo alcuni consigli sarà sicuramente più facile trovare lavoro all’estero, anche in un paese che non brilla per le opportunità di lavoro che offre.

Quindi, ti chiederai, “se non ho mai lavorato, cosa posso fare da subito per trovare il mio primo lavoro pagato all’estero?”

Insegnare italiano all’estero

Una delle opportunità di lavoro al’estero che non vengono spesso prese in considerazione è quella di dedicarsi all’insegnamento della propria lingua. Certo, è vero che l’Italiano, a differenza di Inglese e Spagnolo, è una lingua poco richiesta nel mondo. Altrettanto vero è che per insegnare una lingua, anche la lingua madre, è necessario avere superato alcuni esami e ottenuto le certificazioni relative. Tuttavia, il URP (Ufficio Relazioni Pubbliche) del Ministero dell’Istruzione, mette a disposizione tutte le informazioni necessarie per accedere ai concorsi per l’insegnamento all’estero. E non solo l’insegnamento della lingua italiana.

Lavoro all’estero in una organizzazione internazionale

Anche in Italia esistono diverse organizzazioni internazionali che hanno sedi in alcuni paesi europei o extraeuropei. Puoi contattare una di queste organizzazioni in Italia e candidarti per un posto di lavoro in una sede straniera. La scuola dove studi o l’università, mettono sicuramente a disposizione degli studenti una lista di queste organizzazioni. Ma anche Internet è una fonte attendibile di opportunità di lavoro di questo genere. Per esempio, alcuni siti nei quali è possibile iscriversi per trovare lavoro all’estero sono i seguenti: My World Abroad, oppure Going Global e InterAction. Naturalmente, per iscriversi a questi siti è necessario padroneggiare bene la lingua inglese.

Lavoro all’estero come artigiano, tecnico specializzato o commerciale

Un'altra possibilità per trovare lavoro all’estero è quella di costruirselo. Se non sei già un esperto o un tecnico specializzato in un determinato settore, non importa. Fai una ricerca approfondita per stabilire quali sono le figure professionali più ricercate nel paese in cui ti vuoi trasferire a vivere, quindi prenditi del tempo per imparare tutto quello che puoi in questo settore mentre ti trovi ancora in Italia.

Trovare lavoro all’estero direttamente sul posto

Naturalmente, recarsi direttamente sul posto è sempre il modo migliore per ottenere un posto di lavoro all’estero. Soprattutto se hai scelto il punto qui sopra, cioè sei già un professionista o stai praticando nel settore per acquisire esperienza. In questo caso, se hai a disposizione fondi sufficienti a mantenerti nel paese straniero per alcuni mesi, la cosa migliore da fare è andare direttamente sul posto e metterti personalmente alla ricerca del lavoro nel quale intendi occuparti. E per aumentare le opportunità a tua disposizione, potresti contrattare alcune associazioni locali come il Rotary Club o il Toastmasters, che riuniscono spesso molti imprenditori locali.

Lavorare all’estero per una organizzazione di volontariato

Infine, un'altra opportunità per accedere al mondo del lavoro all’estero è quella di accedere ad una organizzazione di volontariato. Vi sono diverse organizzazioni religiose e non, che accettano volontari di ogni paese e con qualsiasi genere di formazione. Alcune di queste sono per esempio Medici Senza Frontiere, UNVolunteers, International ExecutiveService Corps e Peace Corps. Dopo avare prestato servizio in una di queste organizzazioni, ti sarai fatto le ossa e potrai decidere di stabilirti a vivere e lavorare in un paese straniero avendo acquisito una preziosa esperienza.


14 ottobre 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Trovare lavoro all’estero, alcuni suggerimenti
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...