martedì 15 settembre 2015

Eccesso di antiossidanti può danneggiare la pelle


Da anni ci sentiamo dire che una delle cause principali dell’invecchiamento precoce è il consumo limitato di alimenti naturali come frutta e verdure che contengono soprattutto antiossidanti e vitamine. Soprattutto i primi contribuirebbero a rallentare il processo d’invecchiamento combattendo i radicali liberi.

La teoria che l’invecchiamento precoce dipenda dai radicali liberi risale addirittura agli anni cinquanta del secolo scorso. Ma siccome la ricerca continua, con il passare del tempo appaiono sempre nuovi dati che sembrano addirittura, in alcuni casi, contrastare la teoria di base.

Infatti, proprio in questi giorni alcuni ricercatori dell’Istituto Buck, negli Stati Uniti, avrebbe scoperto che ingerire una quantità eccessiva di antiossidanti potrebbe avere un effetto inverso sulla pelle dei giovani. Cioè, ne causerebbe l’invecchiamento precoce. Che dire, interessante no?

Lo studio in causa, che è stato condotto sulle cavie da laboratorio, ha riscontrato che per esempio alcune cavie nelle quali era stato prodotto un aumento spropositato dei radicali liberi, rinnovavano molto più velocemente la loro pelle rispetto ai ratti normali, anche se questo effetto si invertiva con l’avanzare dell’età.
Inoltre affermano sempre i ricercatori, anche se nelle cavie da laboratorio si è riscontrato che l’assunzione di antiossidanti ha effetti benefici nel trattamento del cancro e di altre malattie, negli esseri umani questo effetto non è mai stato provato.

In conclusione, questi risultati fanno ipotizzare che i radicali liberi potrebbero non avere un effetto così dannoso nei soggetti giovani, e che anzi, potrebbero essere una strategia utilizzata dalla natura stessa per rinnovare in modo più efficace la pelle.

I risultati di questo studio che sono stati pubblicati sulla rivista PNAS, dimostrerebbero che quando si studia l’invecchiamento si dovrebbe osservare tutto l’arco della vita di un organismo vivente per comprendere meglio tutti i meccanismi implicati prima di trarre delle conclusioni affrettate.

Infatti, diversi studi scientifici dimostrerebbero senza ombra di dubbio che l’assunzione di antiossidanti nei fumatori o in chi già soffre di tumore, accelera lo sviluppo del tumore stesso.

Fonte: El País


15 settembre 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Eccesso di antiossidanti può danneggiare la pelle
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...