giovedì 25 giugno 2015

11 fenomeni ambientali che preoccupano molti



Dalla metà del passato mese d’aprile sono avvenuti diversi fenomeni ambientali, eventi atmosferici e climatici che hanno causato danni, morti e tanta preoccupazione in diverse parti del mondo. Come al solito, si fa a gara nel tentativo di spiegare questi eventi e le opinioni sono come sempre le più diverse.

C’è chi dice che è colpa dell’eccesso d’informazione, intendendo dire che questi fenomeni si sono sempre verificati ma dato che ieri la copertura mediatica era minore la percezione era altrettanto ridotta, altri affermano che molti di questi fenomeni sono causati dal cambio climatico in atto e infine, ci sono i soliti esagerati catastrofisti convinti che si stia avvicinando un disastro imminente di dimensioni epocali. Ma quali sono gli 11 fenomeni ambientali preoccupanti che si sono verificati in queste settimane?

1. Ondata di calore estremo in India. Oltre mille persone sono morte per l’inusuale ondata di calore estremo che si è abbattuta sull’India in queste ultime settimane. Pur essendo un paese tropicale, abituato quindi al caldo, la temperatura record di 47 gradi registrata in queste settimane ha causato addirittura lo scioglimento dell’asfalto di alcune strade.

2. La penisola dello Yucatan, in Messico, ha registrato la temperatura record di 43,6 gradi celsius il passato 24 di aprile alle quattro del pomeriggio.

3. La città di Cohauila, Messico, è stata colpita da un tornado di proporzioni inusuali il 25 maggio scorso. Il risultato è stato: decine di morti, molti dispersi, feriti e danni enormi. Dall’ultima volta che la città fu vittima di un disastro di questo tipo sono passati più di cento anni.

4. Terremoto in Nepal. Il 25 di aprile il Nepal è stato colpito da una scossa di terremoto di 7,9 gradi che ha causato la morte di oltre diecimila persone e la distruzione di moltissimi edifici. E le scosse telluriche si sono susseguite fino a pochi giorni fa.

5. Valanga di fango in Colombia. Il 19 di maggio sono morte decine di persone a causa delle forti piogge che hanno causato una valanga di fango che ha investito il paese di Antioquia, in Colombia.

6. Inondazioni in Finlandia. Da oltre sessanta anni la Finlandia non veniva colpita da una serie di inondazioni di questa portata.

7. Siccità negli Stati Uniti. Gli stati del sud ovest nordamericano sono colpiti da una siccità che dura da molti mesi ormai. Oregon, California, Nevada, Idaho e Texas sono stati dichiarati regioni disastrate dato che la forte siccità ha impossibilitato la semina delle coltivazioni.

8. Inondazioni in Texas e Oklahoma. Anche se alcune parti del Texas (uno stato immenso) stanno soffrendo una forte siccità, altre zone dello stato sono state colpite da forti inondazioni che hanno causato enormi danni. E su queste regioni continua a piovere.

9. Terremoto a Papua Nuova Guinea. Il sette di maggio scorso una scossa di terremoto di 7,5 gradi ha generato un piccolo tsunami con onde di un metro che ha colpito le coste di Papua Nuova Guinea.

10. Tempesta tropicale in Tailandia. Il villaggio di Nakhom Phanom non sperimentava una tempesta tropicale di questa portata da almeno 20 anni a questa parte.

11. Eruzione del vulcano Calbuco in Cile. Migliaia di persone sono state evacuate dalle zone limitrofe al vulcano Calbuco, in Cile. Questo vulcano che dormiva sonni tranquilli da oltre 42 anni, improvvisamente è esploso lanciando in aria ceneri e polvere vulcanica il 22, 23 e 30 di aprile. 

Fonte: Buzz Feed

25 giugno 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

11 fenomeni ambientali che preoccupano molti
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...