giovedì 4 giugno 2015

Le batterie di Tesla Energy per immagazzinare l'energia prodotta in casa



Uno dei problemi fondamentali che rallentano la diffusione degli impianti di energia rinnovabile nelle abitazioni private è dato dalla necessità di dotarsi di batterie fino ad ora molto costose e poco capienti, per immagazzinare l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici o con il microeolico.

Ora però, Elon Musk della Tesla Motors, famoso per le sue vetture elettriche dalle prestazioni eccezionali, ha annunciato che inizierà a distribuire delle batterie specifiche per l’immagazzinamento dell’energia prodotta attraverso fonti rinnovabili, che potranno essere installate nelle nostre case.

Queste batterie, denominate Tesla Powerwall, si basano nella stessa tecnologia che viene installata nelle ormai famose vetture elettriche e saranno prodotte e distribuite dalla divisione Tesla Energy. Attualmente sono disponibili solo per il mercato statunitense, ma presto saranno reperibili anche nel resto del mondo ad un prezzo veramente interessante.


Due modelli di Tesla Powerwall a partire da 3.000 dollari


La Tesla Powerwall è una batteria che si basa nella tecnologia degli ioni di litio ed è di dimensioni particolarmente ridotte oltre ad avere un aspetto molto elegante che si integra perfettamente nell’ambiente domestico.

La Tesla Powerwall sarà disponibile in diversi colori, ha una dimensione di 130x86x18 centimetri, un peso di circa 100 chilogrammi e può essere facilmente installata alla parete. È possibile installare più batterie insieme per disporre di una maggiore quantità di energia e queste potranno tranquillamente essere installate anche all’esterno della casa dato che sono collaudate per sopportare temperature tra -20 e +43 gradi centigradi. 

Le batterie Tesla Powerwall sono disponibili in due modelli, da 7 kwh e da 10 kwh. Le prime hanno un costo di circa 3.000 dollari e le seconde di 3.500. Entrambe hanno la capacità di somministrare energia costante di 2 kwh con picchi di 3 kwh. 

La Tesla Powerpack per uso industriale


Durante la presentazione delle batterie, il presidente di Tesla ha annunciato anche la disponibilità di un tipo di batteria molto più potente che è stata concepita per essere installata all’interno di attività industriali. Questa batteria, che viene denominata Tesla Powerpack, avrà una capacità di 100 kwh e sarà scalabile come quella di uso domestico, cioè se ne potranno installare più di una insieme. La batteria industriale potrà fornire energia costante ad un picco di 10 kwh.

4 giugno 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Le batterie di Tesla Energy per immagazzinare l'energia prodotta in casa
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...