martedì 26 maggio 2015

La Cina investirà 50 miliardi di dollari in Brasile



Secondo quanto pubblicava El País nelle passate settimane, la Cina scommette sempre più audacemente in America Latina, e questa volta è il turno del Brasile. Il Primo Ministro cinese ha infatti annunciato in questi giorni che il gigante asiatico ha messo in cantiere la somma di 50 miliardi di dollari (44 miliardi di euro), da investire in infrastrutture nel gigante sudamericano.

Tra le altre cose, questo denaro servirà per finanziare una linea ferroviaria che permetterà di collegare la costa atlantica del Brasile a quella peruviana sul Pacifico. In questo modo si intende facilitare le esportazioni di questi due paesi verso l’Asia.

Il Brasile è infatti un importante produttore di soia e ferro per il mercato cinese. Ma parte di questo denaro verrà impiegato anche nella produzione di acciaio direttamente sul suolo brasiliano, ad opera di imprese miste cino-brasiliane, per esportarlo in seguito in Cina.

La Cina, che è il primo socio commerciale del Brasile, ha anche deciso di acquistare parte della banca brasiliana BBM. 

In questo modo, la ormai prima economia del mondo continua incrementando progressivamente la sua presenza nel continente latinoamericano e offre l’opportunità all’economia brasiliana di uscire dalla crisi degli ultimi mesi così come aveva già salvato nel recente passato il Governo argentino, permettendogli di sopravvivere alle tese trattative con i “fondi avvoltoio” statunitensi.

Uno dei membri della Camera di Commercio Cina-Brasile, Charlie Tang, afferma che in questo momento la Cina dispone di ciò che più serve al Brasile: denaro da investire. Ma ovviamente, le voci contrarie sostengono che la Cina si preoccupi solo dei propri interessi e non certo di quelli dell’area latinoamericana. Forse è così, ma dopotutto non è solo di questo che si sono preoccupati anche USA ed Europa in passato?

26 maggio 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

La Cina investirà 50 miliardi di dollari in Brasile
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...