lunedì 23 febbraio 2015

Trasferirsi a vivere in Argentina: La Cumbre, nella valle della Punilla



Sbirciando qua e la in rete ho notato che negli ultimi tempi molti ricchi e famosi statunitensi ed europei scelgono di trasferirsi a vivere in Argentina nella valle di Punilla, una zona collinare nel centro del paese, e in particolare nella città di La Cumbre, che sembra trasformarsi lentamente in uno dei più desiderabili posti in cui vivere?

Non c'è una spiegazione unica o semplice a questa domanda. In realtà questi dati fanno sorgere ancora più domande. Visto che alcuni di questi nuovi arrivati sono finanzieri, brokers, gestori di fondi speculativi (e molti di loro scelgono anche proprietà agricole di paesi vicini come il Cile, l’Uruguay e il Paraguay) sarà forse che sanno qualcosa che noi ancora non sappiamo? Si stanno forse cautelando in anticipo prevedendo un collasso finanziario imminente e per questo scelgono alcuni dei posti più lontani e indipendenti dalla finanza occidentale?

Non ci è dato saperlo, per ora. Per quanto riguarda invece le ragioni evidenti per le quali sia interessante trasferirsi a vivere in Argentina nella valle di Punilla, di seguito ne elenchiamo almeno 10.

10 ragioni per trasferirsi a vivere in Argentina, nella valle di Punilla:


1. L'ambiente è bellissimo e tranquillo

La valle di Punilla è situata tra due catene montuose della provincia di Cordoba, in Argentina. La metà settentrionale si trova sotto la vetta più alta della Sierra Chicas. Questa parte della valle, e in particolare La Cumbre, sono il luogo più ambito in cui trasferirsi a vivere. L’ambiente naturale è unico, boschi lussureggianti e verdi tutto l’anno, ruscelli e cascate si inseriscono in un panorama fatto di valli e montagne tra i più belli al mondo. La zona è uno dei luoghi di vacanza più visitati di tutta l'Argentina.

La metà meridionale della valle della Punilla è costellata da cittadine che incrementano enormemente la loro popolazione durante la stagione turistica. La parte settentrionale della valle di Punilla è invece scarsamente popolata, disseminata di piccoli villaggi e città pittoresche dove la vita scorre ad un ritmo molto più lento. La Cumbre è la capitale locale per eccellenza, fulcro della vita economica e culturale della valle.

2. Lo stile di vita è di livello internazionale ma non troppo sofisticato

Nella cittadina di La Cumbre e nella zona circostante, soprattutto al nord a Cruz Chica e Cruz Grande, vivono molti europei e americani benestanti e vi si trovano anche le seconde case di molti abitanti della capitale, Buenos Aires. Le loro ville e mansioni punteggiano le colline delle montagne circostanti e tutta la valle. Questa ricchezza influenza e trasforma la cultura locale creando un ambiente sofisticato ma ancora casual. Nella zona si trovano molti ristoranti di lusso e si organizzano eventi culturali e festival di ogni genere. Dato che La Cumbre venne fondata da un gruppo di immigrati inglesi nel secolo scorso, la maggior parte degli abitanti è bilingue, spagnolo-inglese.

Per gli espatriati europei e americani è un vantaggio trasferirsi a vivere in una zona che ha un’eredità culturale di tipo anglosassone. Generazioni di discendenti britannici vivono e hanno le proprie attività nel villaggio.

3. Le attività sportive

Alcuni dei principali eventi sportivi che si svolgono a La Cumbre attirano migliaia di turisti. Qui si tiene una delle più famose gare di rally al mondo, "La Dakar" (versione sudamericana ispirata alla famosa Parigi-Dakar) raggiunge infatti La Cumbre a gennaio di ogni anno. Qui si tiene ogni anno anche il Campionato Mondiale di Rally. Inoltre, vi si svolgono annualmente i Campionati del Mondo di Parapendio appena fuori il villaggio. L'ex campione del mondo di parapendio Andy Hediger offre le sue lezioni in loco e accetta anche di fare dei voli in tandem. Tra gli altri sport spiccano il fuoristrada in 4x4, volo ultraleggero, alpinismo, trekking, equitazione ed escursioni in montagna. Si può anche giocare a golf nel La Cumbre Golf Course, un campo realizzato dagli inglesi oltre un secolo fa.

4. La cordialità della gente

Nonostante ciò che si pensa, La Cumbre non è un villaggio per ricchi snob. I ricchi e famosi vengono qui per vivere una vita tranquilla e rilassata, godendosi la loro privacy. Non è raro trovarsi all'aperto in uno dei tanti caffè seduti accanto a un famoso musicista, artista, giocatore di calcio, star del cinema, o altro personaggio noto. Tutti i locali vengono frequentati dai personaggi famosi. L'atmosfera e la tranquillità del borgo si prestano ad uno stile di vita molto rilassato.

5. La Scuola di St. Paul

La Cumbre dispone di due scuole private bilingui. St. Paul è divenuta famosa grazie ai tanti ex allievi famosi che vi hanno studiato. Alcune delle più famose stelle mondiali del cinema, personaggi dello sport, politici e uomini d'affari di successo hanno frequentato la scuola a St. Paul di La Cumbre. I residenti americani ed europei che si sono trasferiti a vivere a La Cumbre iscrivono i loro figli alla St. Paul School sapendo che si tratta di uno dei migliori centri educativi di tutta l'America Latina.

6 . Il clima ideale

La Cumbre ha un clima che ruota intorno a 4 stagioni. Tuttavia, ogni stagione è estremamente mite. Le estati sono piacevoli con temperature massime tra 26 e 32 gradi di giorno, e raramente queste scendono a 21 gradi. Di notte le temperature sono più fresche dato che ci troviamo in montagna, ma comunque, mai inferiori ai 15 gradi. Durante i mesi invernali invece (nell’emisfero sud: giugno, luglio e agosto), le temperature medie diurne sono superiori ai 16 gradi. Tuttavia, non è raro che raggiungano anche i 20 gradi. Le notti invernali sono però più fredde toccando anche punte di -1 gradi.

I mesi invernali sono particolarmente secchi, mentre che si hanno delle abbondanti piogge in autunno e primavera. Nella valle di Punilla non si verificano eventi meteorologici pericolosi come uragani, tempeste di grandine o grandi nevicate.

7. Immune da catastrofi naturali

A differenza del resto del mondo, la zona di La Cumbre non soffre di catastrofi naturali quali; terremoti, vulcani, uragani, tempeste di neve, tornado, tempeste di vento, alluvioni, valanghe.

8 .L'ambiente naturale

La parte settentrionale della valle della Punilla è particolarmente selvaggia e naturale, gli abitanti del luogo ne sono molto orgogliosi e fanno di tutto per preservarne la bellezza mantenendola pulita e intatta. Qui si trovano molte sorgenti naturali e da queste viene imbottigliata l’ottima acqua minerale che sarà venduta in tutto il paese. La Cumbre è stata una delle prime città argentine nelle quali è stato vietato l’uso dei sacchetti di plastica e dove si sono implementate le prime politiche eco-compatibili di protezione dell’ambiente.

9. Ambiente sano

Durante il 1940 e 1950 la Rand Corporation e la Fondazione Carnegie finanziarono uno studio che avrebbe dovuto individuare i luoghi più sani del mondo in cui trasferirsi a vivere. Tra i criteri di giudizio non vi era solo la longevità, ma anche una qualità superiore della vita.

La valle della Punilla ha una buona reputazione come luogo sano in cui vivere. In questi luoghi le persone hanno sempre vissuto mediamente più a lungo, sviluppando meno malattie e vivendo qualitativamente meglio. L’aria pulita, l’acqua pura e la qualità della vita locali hanno attirato l’attenzione mondiale su questi luoghi.

Quando molto tempo fa malattie come la polio e la tubercolosi mietevano migliaia di vittime ovunque, un centro sanitario ubicato da queste parti attirò l’attenzione del mondo scientifico. Il dato sorprendente consisteva nel fatto che i malati qui ospitati oltre a sopravvivere a queste terribili malattie sembravano anche vivere meglio. Nacque così una forte speculazione in merito a quali fossero le cause: dipenderà dall’aria pura della zona, dall’acqua sorgiva o piuttosto dai cibi prodotti in loco, coltivati in un suolo particolarmente ricco di nutrienti?

La cosa certa è che i risultati furono sorprendenti. Da queste parti si viveva e si vive decisamente meglio e più a lungo, e questa fama si mantiene ancora oggi.

10. Opportunità di lavoro

A causa del grande volume di turisti che visitano la zona ogni anno, oltre alla numerosa comunità di espatriati, qui vi sono anche numerose opportunità di business meno praticabili altrove. I turisti di classe medio-alta spendono molto per servizi e beni di ogni genere.

La Cumbre si sta lentamente trasformando nella nuova Aspen/Sedona del Sud America. E come si suole dire, meglio approfittare per tempo delle nuove opportunità che si vengono a creare, perché “chi tardi arriva male alloggia”.

Se siete pensionati e avete voglia trasferirvi a vivere in paradiso, se avete dei figli e vi state chiedendo quale potrebbe essere un luogo tranquillo, sano ed economicamente effervescente nel quale farli crescere o se desiderate cambiare vita, avete spirito imprenditoriale e voglia di rimettervi in discussione, allora forse La Cumbre, nella valle della Punilla in Argentina, potrebbe essere la risposta ai vostri sogni.

23 febbraio 2015

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Trasferirsi a vivere in Argentina: La Cumbre, nella valle della Punilla
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...