lunedì 17 marzo 2014

Vivere alle Canarie: Avviare un’attività di consegna a domicilio



La domanda di fondo che persiste nella mente di chi sta considerando la possibilità di trasferirsi a vivere alle Canarie è sempre la stessa: che lavoro posso fare per mantenermi nelle isole Canarie? Già, perché a meno di non disporre di una rendita da pensione o da capitale per sopravvivere nelle isole è necessario trovare un lavoro. Oppure avviarne uno autonomo.

E siccome le classiche attività legate alla ristorazione, i servizi al turismo e l’immobiliare sono parecchio in decadenza, forse è il caso di pensare a qualcosa di diverso. In nostro aiuto interviene la Camera di Commercio di Las Palmas che ha creato un sito web apposito che serve proprio ad aiutare chi intende avviare una nuova impresa nelle isole.

Nella sezione dedicata alla creazione di nuove imprese esiste una parte che si denomina esattamente: Crea tu Empresa, cliccando sul link Ideas de Negocio, si pare un menu di attività suggerite che secondo i creatori e gestori del sito potrebbero funzionare per chi è alla ricerca di un idea per sviluppare una attività autonoma nelle isole Canarie.

Trasferirsi alle Canarie per avviare un servizio di consegna a domicilio di: alimenti, farmaci e altro

Questo è il primo post di una breve serie, con i quali cercherò di illustrarvi grandi linee quali sono secondo me, tra le diverse proposte, le attività suggerite dalla camera di commercio locale e che potrebbero rivelarsi praticabili. La prima possibilità di attività autonoma da realizzare nelle isole Canarie è quella di: consegna a domicilio di alimenti, farmaci e servizio di spesa a domicilio.

Viene suggerito di organizzare un servizio di consegna a domicilio di pasti preparati su ordinazione, o addirittura di offrire la possibilità a residenti e turisti di recarsi al loro domicilio per cucinare direttamente in loco. Per riuscire a raggiungere i primi clienti è possibile prendere contatto con gli operatori turistici, distribuire volantini e aprire una pagina web per pubblicizzarsi.

La stessa attività, secondo noi, può essere integrata dal servizio di consegna a domicilio di farmaci, alimentari ed ogni altro genere di prodotto che su ordinazione del cliente, può essere direttamente consegnato al suo domicilio. In questo modo è possibile offrire un servizio completo a quella clientela, soprattutto i pensionati, che spesso ha molte difficoltà per recarsi a fare acquisti.

Si tratterebbe quindi di un agenzia che porterebbe direttamente nelle case dei residenti e dei turisti che vivono temporaneamente nelle tante case in affitto nelle isole, quei prodotti o servizi di cui loro hanno bisogno e nel momento preciso in cui li necessitano.

Ovviamente, come ricorda la Camera di Commercio, è necessario ottenere tutti i permessi del caso prima di iniziare tale attività. A questo proposito la Camera di Commercio stessa potrà chiarire meglio come inquadrare questo tipo di attività.

Di seguito, qui sotto, troverete i link diretti alle pagine del sito della Camera di Commercio che suggeriscono questo genere di attività:

Consegna a domicilio di pasti fatti in casa

17 marzo 2014

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Vivere alle Canarie: Avviare un’attività di consegna a domicilio
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...