mercoledì 26 febbraio 2014

Comprare casa nelle isole Canarie: Ne vale la pena?

Per tutti quelli tra di voi che potrebbero essere interessati a comprare casa nelle isole Canarie o più generalmente in Spagna, vi sottopongo la traduzione di un articolo apparso in questi giorni sul quotidiano La Provincia che mi sembra in grado di fare il punto della situazione in modo assolutamente imparziale e onesto sulla situazione immobiliare nella penisola iberica. Ecco l’articolo:
Immobili isole Canarie

“Analizziamo di seguito le idee più comuni e sbagliate relative alla realtà del mercato immobiliare spagnolo nel 2014 e confrontiamole con i dati reali ... per evitare di commettere errori irreversibili:

 Gli acquirenti stranieri ravvivano il mercato immobiliare spagnolo

Solo il 1,6% di tutte le case vendute in Spagna sono attualmente acquistate da stranieri non residenti, con concentrazioni molto alte nelle zone vicine al mare, basta allontanarsi 10 minuti dalle spiagge e il fenomeno scompare. In nessuna provincia spagnola gli stranieri acquistano immobili in una quantità tale da influenzare l’andamento dei prezzi sul mercato.

Ci vorrebbero delle riforme importanti a livello fiscale per attirare un maggior numero di stranieri che scelgano inoltre di stabilire la propria residenza in Spagna. Per fare questo la Spagna dovrebbe applicare delle riforme simili a quelle messe in atto da paesi come la Gran Bretagna, il Portogallo o Singapore.

I fondi d’investimento stranieri investono in immobili in Spagna e questo significa che il mercato si sta riprendendo

Sono diversi i motivi che portano gli investitori stranieri ad investire nel mattone spagnolo. Da un lato il fatto che le operazioni di cui fanno parte sono finanziate in gran parte dalle stesse banche venditrici. I fondi comprano pagando prezzi da acquisto all’ingrosso e subito dopo vendono a prezzi al dettaglio molto più alti  attraverso il finanziamento offerto dalla stessa istituzione finanziaria che ha venduto a loro, cioè, nella maggior parte dei casi i fondi d’investimento si liberano immediatamente delle case speculando poche migliaia di euro su di queste ben consapevoli che i prezzi continueranno a scendere.

Inoltre, dal momento che il rendimento dei buoni d’investimento è ai minimi storici, i fondi speculativi si buttano in questo genere d’investimento speculativo ma appena i mercati finanziari si correggeranno, il capitale investito negli immobili spagnoli verrà velocemente liquidato per tornare là dove nel frattempo saranno tornati a crescere gli interessi. A questo va aggiunto il continuo abbassarsi dei prezzi degli affitti che contribuirà ad abbassare il prezzo degli immobili in vendita.

O mi butto adesso o perdo la casa dei miei sogni

Niente di più lontano dalla verità: il calo della costante della popolazione insieme ad altri fattori, fa sì che aumenti sempre di più il numero degli immobili disponibili. Basta fare dare un occhiata in rete ai portali immobiliari per vedere come aumenta esponenzialmente la disponibilità di nuovi immobili.

Per ogni appartamento che si vende nel vostro quartiere nella via X nei prossimi due mesi appariranno 3 nuovi appartamenti con le stesse medesime caratteristiche nello stesso quartiere e ad un prezzo più basso. Tra appartamenti e case in vendita di prima o seconda mano, in affitto, vuoti o in costruzione, in Spagna vi sono all’incirca 5,2 milioni di case disponibili sul mercato.

I prezzi delle case si stanno stabilizzando

La contrazione nelle vendite di immobili, la difficoltà sempre maggiore per accedere ad un finanziamento, il calo dei prezzi degli affitti insieme alla costante riduzione della domanda a livello nazionale, sono tutti fattori che insieme contribuiscono a fare in modo che i prezzi della case non possano assolutamente stabilizzarsi in Spagna.

Metto in vendita la mia casa ad un prezzo leggermente superiore a quello del mercato per avere un poco di margine per trattare

Da un punto di vista economico è un modo molto efficace per ritardare inutilmente la vendita di una casa. Se immobili simili al vostro vengono venduti a 100, mettendo in vendita il vostro per esempio a 118, otterrete solo che nessuno vi chiamerà. Inoltre, nessuna agenzia immobiliare perderà del tempo con una casa che non si venderà mai. E nel frattempo il prezzo continuerà a scendere nel mercato.

Mentre è in vendita posso affittare il mio appartamento

Un errore comune tra molti potenziali venditori. Dal punto di vista del compratore, il prezzo di vendita che oggi viene considerato economico, domani, a causa del continuo calo del mercato, sarà caro. Ritardare la vendita ottiene solo di ridurre ulteriormente il prezzo dell’immobile. Tanto per farci un idea, rispetto ai prezzi pubblicizzati dalle agenzie immobiliari, i contratti vengono firmati con riduzioni mediamente del 15-20% rispetto ai prezzi esposti.

Pagare un affitto è come buttare dei soldi

Gli interessi che si pagano su di un mutuo immobiliare corrispondono al costo del denaro che abbiamo chiesto in prestito per l’acquisto. Chi sceglie di affittare gode di enormi vantaggi: non deve pagare spese per il trasferimento della proprietà, IVA, IGIC. Per egli non ha importanza se i prezzi degli immobili continuano a scendere, anzi, ne può approfittare per negoziare ulteriormente il prezzo del suo affitto. Chi continua a pagare quest’anno lo stesso prezzo dell’affitto che pagava l’anno scorso sbaglia.

In banca i risparmi non mi rendono nulla, voglio investire nel mattone

Il mattone ha un enorme problema: le spese per il trasferimento della proprietà necessitano di due/tre anni di affitto per essere recuperate. Solo a partire da questo periodo potrete guadagnare qualcosa se date la casa in affitto. Tuttavia, considerate che in questo periodo la morosità nel pagamento degli affitti è intorno al 15-20%. Inoltre, la liquidità dell’investimento immobiliare è al momento molto bassa, visto che mediamente per vendere una casa si necessitano di circa 400 giorni.

Infine, il probabile aumento del tipo d’interesse nel prossimo futuro, farà sì che la domanda di immobili si riduca ancora di più a causa della maggiore difficoltà ad accedere ad un finanziamento immobiliare. E comunque, perché rischiare di investire i propri risparmi in un immobile sapendo bene che sarà quasi impossibile venderlo?”

26 febbraio 2014

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Comprare casa nelle isole Canarie: Ne vale la pena?
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...