venerdì 3 gennaio 2014

Pagare le tasse in Uruguay

Pagare le tasse è da sempre un tasto dolente per tutti in Italia e particolarmente per chi fa impresa o lavora da autonomo. Vediamo ora più o meno indicativamente quanto incidono le imposte e balzelli vari all’estero e in particolare in America Latina.

Nello specifico vediamo oggi cosa comporta pagare le tasse in Uruguay:

IRPEF
Aliquote
max
IRPEG
Aliquote
max
IVA
IVA
ridotta
Imposta societaria
Imposta
Patrimoniale
Esenzioni
Aree Speciali
IRPEF non residenti
25%
25%
22%

520 USD
1,5%
Redditi esteri e Zone Franche
Porto Libre e Zona Franca
12%

L’Uruguay non è precisamente un paradiso fiscale, al contrario di quanto pensano molti, ma il suo sistema bancario è uno dei più sicuri, stabili e collaudati di tutta l’America Latina.

La moneta corrente è il Dollaro USA, e per ora, anche questo contribuisce alla stabilità finanziaria della piccola Repubblica.

Il porto di Montevideo è Libero. Significa che la merce in entrata non è soggetta a dogana. Vi sono inoltre alcune zone franche all’interno del paese all’interno delle quali le imprese autorizzate beneficeranno dell’esenzione fiscale e delle tasse doganali. Unico requisito rilevante assumere il 75% del personale tra i residenti.

3 gennaio 2014

Fonte: Solution

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Pagare le tasse in Uruguay
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...