mercoledì 15 gennaio 2014

America Latina: 2014 elezioni in vista


Il nuovo anno vedrà realizzarsi le elezioni presidenziali in sette dei 19 paesi dell’America Latina. In quattro di essi, la sinistra metterà alla prova il suo potere. Il Partito dei Lavoratori (PT) in Brasile cercherà la rielezione di Dilma Rousseff. In Bolivia, Evo Morales del Movimento per il Socialismo (MAS), inseguendo il sogno del suo terzo governo consecutivo. In Uruguay, il Frente Amplio tenterà di rimanere al potere con il ritorno come Capo dello Stato di Vázquez (2005-2010). Nel Salvador, il Fronte di Liberazione Nazionale Farabundo Marti (FMLN) cercherà la vittoria con Salvador Sanchez Ceren, ex guerrigliero e attuale vice presidente del paese.

La sinistra sogna di prendere il potere con buone opportunità anche in Costa Rica, dove il candidato José María Villalta, del Fronte Ampio, combatterà in un corpo a corpo con Johnny Araya, il partito centrista di Liberazione Nazionale (PLN), dell'attuale presidente Laura Chinchilla. Ci saranno anche le elezioni in due paesi governati dal centro - destra : la Colombia, dove Juan Manuel Santos spera nella rielezione, e Panama, dove Cambiamento Democratico mira a mantenere il potere, sostituendo Ricardo Martinelli con José Domingo Arias.

Dopo la recente vittoria della socialista Michelle Bachelet in Cile, che entrerà in carica nel mese di marzo, la sinistra Sudamericana, da quella più moderata alla sinistra radicale, governerà in dieci paesi latinoamericani.

15 gennaio 2014

Fonte: El País

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

America Latina: 2014 elezioni in vista
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...