venerdì 8 novembre 2013

Gran Canaria: Giardino botanico “Viera y Clavijo”


Il "Jardín Botanico Canario Viera y Clavijo" é sicuramente una delle cose da vedere, almeno una volta, quando si viene sull'isola di Gran Canaria.


Si trova sulla strada per Santa Brigida a pochi minuti dalla città di Las Palmas. Noi ci siamo arrivati in autobus, che da queste parti tutti chiamano "guagua", partendo dal parco di San Telmo in centro città. Quí si trova la stazione degli autobus azzurri, quelli che percorrono tutta l'isola, e per raggiungere il giardino botanico si può scegliere tra il n..301-302-304 e 311, il percorso dura pochi minuti e costa solo poco più di un euro a persona a tratta.

Se fate il "pass" per 10 tratte vi costa la metà. La frequenza dei passaggi è di un bus ogni mezz'ora circa, e gli autobus sono nuovi e molto confortevoli. Con l'autobus n.311, quello che abbiamo utilizzato noi, si arriva nella parte alta del parco, cosa molto utile. Considerando che il parco si trova in un "barranco" (piccolo canyon), arrivando nella parte alta si scende seguendo i sentieri tra gli alberi fino al fondo del canyon dove si apre la parte più bella sicuramente di tutto il giardino.

Qui troverete una serie di aree verdi in cui piante grasse di ogni genere, dal cactus alla famosa Aloe Vera, che viene coltivata intensivamente nelle isole per i suoi prodotti, le palme tropicali, i pini che ricordano la vegetazione tipica di paesi più a nord. Sì, perché l'isola di Gran Canaria offre una serie di microclimi unici al mondo. È un isola dal clima sub tropicale, che risente dell'effetto delle correnti e dei venti oceanici provenienti dai Caraibi e gode di una temperatura costante durante l'anno, piacevolissima, tra i 20 ed i 28 gradi di media.


Tuttavia, al suo interno è un'isola montagnosa, non dimentichiamoci che siamo sul dorso di un antico vulcano spento. Nell'interno ed in particolare sul "Pinar" che si chiama così proprio per il panorama alpino, in inverno la temperatura scende di parecchio, tanto che l'ultimo inverno 2008/2009 è caduta anche un poco di neve.


C'è inoltre una piccola differenza tra il clima del nord ed il sud dell'isola, la città di Las Palmas ha sempre qualche grado in meno rispetto alle località del sud come Maspalomas, Playa del inglés, Puerto Rico. A questo proposito il giardino contiene un campionario della flora dei vari microclimi locali e anche di piante appartenenti ad altre località geografiche.

Raccomandato a chiunque, l'entrata è gratuita, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18, ed è un luogo tranquillo dove passare alcune ore in pieno relax nel verde o dove rassodarsi cosce e glutei risalendo i sentirei a ritroso.

Qui sotto trovate alcune foto del giardino. 
Maggiori informazioni sul sito:
http://www.jardincanario.org/





8 novembre 2013

CONDIVIDI

E se vuoi continuare a leggere...

Gran Canaria: Giardino botanico “Viera y Clavijo”
4/ 5
Oleh

RICEVI LE NOVITÀ

Un punto di vista differente...